A Treviso il primo forum europeo promosso da Onu e Sole Luna

Al Sole Luna Festival di Treviso è stato presentato giovedì mattina il primo incontro del Forum Europeo promosso dalle Nazioni Unite

TREVISO L'Ufficio delle Nazioni Unite per la Prevenzione del Genocidio e la Responsibilità di Proteggere ha organizzato un incontro su “Il ruolo dei leader religiosi in Europa per la prevenzione dell'incitamento alla violenza che può portare a crimini atroci” nei giorni 17 e 18 Settembre a Treviso. L'incontro è stato organizzato in cooperazione con il Comitato Italiano per i Diritti Umani e con il supporto del Ministero degli Affari Esteri Italiano.

I partecipanti all'incontro hanno discusso del ruolo dei leader religiosi e delle medesime organizzazioni europee nella la prevenzione di crimini atroci (genocidio, crimini di guerra e crimini contro l'umanità), e in particolare l'incitamento di tali crimini. L'incontro a Treviso si è basato sul forum globale coi leader religiosi che ha avuto luogo a Fez, in Marocco, il 23 e 24 Aprile scorsi e che ha portato alla Dichiarazione e Piano d'Azione di Fez. Questi documenti impostano sia principi da seguire che le azioni concrete che i leader religiosi possono adottare per prevenire e contrastare l'incitamento alla violenza che può portare a crimini atroci. A Treviso, i leader religiosi e rappresentanti di organizzazioni religiose in Europa hanno poi sviluppato una strategia per l'attuazione del Piano d'Azione nel contesto europeo.

“Prevenire tensioni tra le comunità e promuovere la reciproca comprensione e l'accettazione del “diverso” richiede il coinvolgimento di tutti i settori della società” ha osservato Adama Dieng, Consigliere Speciale delle Nazioni Unite sulla Prevenzione del Genocidio “Ma soprattutto i leader religiosi possono svolgere un ruolo fondamentale, data la profonda influenza che hanno sui loro sostenitori. A livello comunitario, nazionale e internazionale, i leader religiosi possono e devono intraprendere azioni per prevenire, mitigare e risolvere tensioni e conflitti tra comunità credenti e praticanti diverse fedi. Facendo questo, possono aiutare a prevenire i diversi tipi di violenza che potrebbero portare a crimini atroci".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Elezioni comunali: Chiarano non raggiunge il quorum, Comune commissariato

  • Sport

    La De' Longhi approccia bene la serie: Treviglio sconfitta 75-56 in gara 1

  • Cronaca

    Maxi-rissa in un appartamento, spuntano bastoni e coltelli: undici arrestati

  • Attualità

    Giro d'Italia nella Marca: festa rosa a Crocetta del Montello

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, jackpot sfiorato in un bar di Preganziol

  • Malore fatale in osteria nella notte, 38enne perde la vita

  • Sono due giovani operai le vittime del grave incidente autostradale

  • Arriva il Giro d'Italia a Treviso: ecco tutte le modifiche alla viabilità e dove parcheggiare

  • Taglio fatale all'alluce: anziana muore dopo la pedicure

  • Male di vivere, ex guardia giurata di 27 anni si uccide

Torna su
TrevisoToday è in caricamento