Si schianta contro un'auto mentre è in bicicletta: morto un ciclista 40enne

L'incidente è avvenuto verso le 11.15 di sabato a Guia di Valdobbiadene, lungo la statale che da Valdobbiadene porta a Combai. Sul posto il Suem 118 e la polizia stradale

Foto di archivio

Ancora sangue e vittime della strada nella Marca. Sabato mattina, intorno alle 11.15, a perdere la vita è stato un ciclista 40enne, finito investito da un'Audi A3 mentre era in sella alla sua bici da corsa lungo, in discesa, la statale che da Valdobbiadene conduce a Combai, precisamente in località Guia nei pressi di una curva. Lo schianto frontale è stato violento e l'uomo, Massimiliano Baro. commerciante di Maserada sul Piave e tesserato per la Ucs Ottavio Zuliani, è deceduto poco dopo l'impatto con l'asfalto nonostante indossasse il casco protettivo. Inutile quindi ogni tentativo di rianimazione prestato dal Suem 118, dai soccorritori dell'elisoccorso e da alcuni ciclisti di passaggio, tra i primi ad intervenire per aiutare il 40enne. Ancora comuque poco chiare le dinamiche di quanto successo, ma sul fatto indagano ora la polizia stradale di Castelfranco Veneto e i carabinieri i quali ipotizzano che la traiettoria del ciclista fosse troppo esterna rispetto alla curva, tanto da non poter in alcun modo cambiare direzione al momento della vista del mezzo che arrivava dalla corsia opposta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento