I soccorritori incontrano i sindaci delle Prealpi: necessario collaborare

Venerdì gli uomini della stazione delle Prealpi Trevigiane hanno incontrato gli amministratori di Revine Lago, Cappella Maggiore, Cison di Valmarino, Tarzo, Refrontolo, Vidor, Valdobbiadene, Cordignano chiedendo aiuto nella mappatura degli ostacoli al volo

L'incontro a Revine

Venerdì sera i soccorritori della stazione delle Prealpi Trevigiane hanno incontrato, a Revine Lago, gli amministratori comunali dei territori in cui sono chiamati a intervenire.

Diverse le finalità dell'incontro al quale hanno partecipato, oltre al delegato del Soccorso alpino Dolomiti Bellunesi, che comprende anche le due stazioni della Pedemontana del Grappa e delle Prealpi Trevigiane, i sindaci o gli assessori di riferimento dei Comuni di Revine Lago, Cappella Maggiore, Cison di Valmarino, Tarzo, Refrontolo, Vidor, Valdobbiadene, Cordignano.

Capo e vicecapo hanno innanzitutto ricordato la struttura operativa e le norme legislative che regolano l'operatività del Soccorso alpino, per poi presentare il personale della stazione delle Prealpi Trevigiane, che conta 22 volontari, compresi un'unità cinofila, un medico e un infermiere. Sono stati illustrati la reperibilità, in funzione 24 ore su 24 per 365 giorni all'anno, gli interventi degli ultimi tre anni anni, le esercitazioni di formazione, la prevenzione attuata attraverso lezioni teoriche e pratiche con i bambini delle elementari, nonchè il supporto alle stazioni contermini, pedemontana e bellunesi, in caso di soccorsi su zone confinanti.

Nel 2011 gli uomini del Soccorso delle Prealpi trevigiane sono usciti per 19 interventi, due volte in meno l'anno successivo, mentre da gennaio a oggi sono intervenuti in otto casi. In diverse occasioni le operazioni di soccorso sono state ostacolate dalla presenza di cavi e teleferiche non denunciate, con il rischio di gravi conseguenze per i soccorritori che intervengono in volo.

Per questo è stato chiesto ai sindaci di collaborare concretamento per il censimento, attualmente in corso a livello regionale, sugli ostacoli al volo in modo da prevenire incidenti e tragedie.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Frontale tra auto lungo la Postumia: 5 le persone ferite, una è grave all'ospedale

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento