Ladri in azione alla concessionaria Carraro: secondo colpo in pochi mesi

Nella notte tra martedì 27 e mercoledì 28 novembre, la concessionaria Mercedes di Castelfranco è stata assaltata dai malviventi che hanno sfondato una vetrina dell'autosalone

Foto tratta dalla pagina Facebook: "Carraro concessionaria"

Non c'è pace per la concessionaria Carraro di Castelfranco Veneto. In meno di un anno il punto vendita Mercedes è stato assaltato per ben due volte dai ladri. Lo scorso dicembre una banda di ignoti malviventi aveva provato a sfondare i cancelli della concessionaria utilizzando due macchine nuove di zecca parcheggiate fuori dal negozio. Nella notte tra martedì 27 e mercoledì 28 novembre invece, i banditi sono riusciti a entrare nella concessionaria castellana sfondando a colpi di mazza il vetro di una portafinestra sul retro, nel lato dello stabile che dà verso il centro di Castelfranco.

A riportare la notizia del furto è "Il Gazzettino di Treviso" che racconta come l'allarme del punto vendita abbia subito iniziato a suonare non appena i ladri hanno sfondato la vetrina. A quel punto i malviventi hanno avuto solo pochi minuti di tempo per rubare qualche gadget di scarso valore e darsela a gambe nella notte. Il danno più grande per i titolari è stato ovviamente la rottura della vetrina. I gestori dell'autosalone sono ormai esasperati. In prossimità del periodo natalizio il rischio di furti aumenta in maniera spropositata. L'unica, magra, consolazione per i Carraro è quella di aver ripreso i ladri in azione grazie ai filmati delle videocamere di sorveglianza, subito consegnati alle forze dell'ordine. La speranza è quella di poter risalire nelle prossime ore ai responsabili del furto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I segni evidenti di calo glicemico

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Vince 20mila euro al Lotto e offre il caffè a tutto il bar

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Malore dopo lo spinello: la causa della morte non è stato il trauma cranico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento