Lutto a scuola, studente 16enne stroncato da un tumore

Mateo Hoxhoa frequentava il "Levi" di Montebelluna: la terribile diagnosi solo otti mesi fa, mercoledì pomeriggio la morte in ospedale a Castelfranco. Aveva regalato ai compagni una penna con la scritta "Non basta sembrare un leone, bisogna esserlo"

MONTEBELLUNA Grave lutto al liceo delle scienze applicate "Levi" di Montebelluna per la scomparsa, avvenuta mercoledì scorso, di un giovane studente di origini albanesi, Mateo Hoxhoa. A stroncare la giovane vita del 16enne è stato un tumore che gli era stato diagnosticato solo otto mesi fa, ad aprile. Purtroppo, nonostante l'iniziale ottimismo, le cure si sono rivelate inutili: il ragazzo è spirato mercoledì, poco dopo le 18.30, all'ospedale di Castelfranco Veneto, dove si trovava ricoverato da qualche tempo. Poco tempo fa Mateo, tornato a scuola in carrozzina, aveva regalato ai compagni una penna con una scritta che rappresentava la sua filosofia di vita, il suo coraggio: "Non basta sembrare un leone, bisogna esserlo". Lascia la madre Nelda e il padre Alban, oltre ad una sorella. Il funerale sarà celebrato sabato alle 10.30 presso il cimitero di Montebelluna.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

  • Buona la prima: al Biscione in pista oltre 200 ballerini di tango argentino

  • L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Sparito nelle acque del Piave, ore di angoscia per Nicola Bertoli

  • Grave incidente a Ponzano, cade con lo scooter: soccorso dal Suem 118

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento