Sernaglia: parapendio caduto in mezzo agli alberi, recuperato dal soccorso alpino

L'elicottero di Treviso emergenza, dopo aver caricato a borso due soccorritori in supporto alle operazioni, li ha sbarcati tra la vegetazione con un verricello di 35 metri

CRESPANO Verso le 13.50 il 118 ha allertato il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa per un parapendio precipitato tra gli alberi sul Monte Grappa. Sopra i boschi di Punta Fontal, a circa 1.030 metri di quota, un pilota svizzero era stato infatti costretto ad azionare il paracadute di emergenza quando gli si era all'improvviso chiusa la vela ed era finito sospeso a 20 metri tra due piante, riuscendo poi ad avvicinarsi a un tronco e a mettersi in posizione di sicurezza. L'elicottero di Treviso emergenza, dopo aver caricato a borso due soccorritori in supporto alle operazioni, li ha sbarcati tra la vegetazione con un verricello di 35 metri assieme al tecnico di elisoccorso. Risaliti con tecniche di tree-climbing, i soccorritori hanno raggiunto l'uomo, F.R., 43 anni, che non aveva riportato conseguenze, e lo hanno calato a terra. Recuperato con la squadra sempre con un verricello, il pilota è stato accompagnato a valle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Aneurisma fatale, muore dopo due mesi in ospedale: era appena diventato papà

Torna su
TrevisoToday è in caricamento