Sernaglia: parapendio caduto in mezzo agli alberi, recuperato dal soccorso alpino

L'elicottero di Treviso emergenza, dopo aver caricato a borso due soccorritori in supporto alle operazioni, li ha sbarcati tra la vegetazione con un verricello di 35 metri

CRESPANO Verso le 13.50 il 118 ha allertato il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa per un parapendio precipitato tra gli alberi sul Monte Grappa. Sopra i boschi di Punta Fontal, a circa 1.030 metri di quota, un pilota svizzero era stato infatti costretto ad azionare il paracadute di emergenza quando gli si era all'improvviso chiusa la vela ed era finito sospeso a 20 metri tra due piante, riuscendo poi ad avvicinarsi a un tronco e a mettersi in posizione di sicurezza. L'elicottero di Treviso emergenza, dopo aver caricato a borso due soccorritori in supporto alle operazioni, li ha sbarcati tra la vegetazione con un verricello di 35 metri assieme al tecnico di elisoccorso. Risaliti con tecniche di tree-climbing, i soccorritori hanno raggiunto l'uomo, F.R., 43 anni, che non aveva riportato conseguenze, e lo hanno calato a terra. Recuperato con la squadra sempre con un verricello, il pilota è stato accompagnato a valle.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Sequestrata dai Nas la casa di riposo “Home Claudia Augusta”

  • Club 27 chiuso "per ignoranza", i titolari: «Rispettate le regole»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento