Aggredisce i carabinieri perché ubriaco: 22enne finisce in manette

Il giovane, agli arresti domiciliari, è stato portato davanti al giudice del Tribunale di Treviso sabato mattina, per l'udienza di convalida del fermo

I militari della Stazione dei carabinieri di Zero Branco, nella serata di venerdì, hanno arrestato un giovane del posto di 22 anni, V.S., per resistenza a pubblico ufficiale. Il fatto è avvenuto alle 19.30 circa all’interno di un locale pubblico della zona: nella circostanza i carabinieri erano stati fatti intervenire dal titolare dell’esercizio che lamentava la presenza del giovane alterato, verosimilmente, dall’abuso dell’alcol. Una volta invitato a declinare le sue generalità e a uscire dal locale, il ragazzo si è subito rifiutato, spintonando e scalciando i militari che, tuttavia, sono riusciti a bloccarlo senza subire conseguenze. In seguito all’episodio, il giovane è stato arrestato e condotto agli arresti domiciliari nella sua abitazione in attesa dell’udienza di convalida che si è svolta sabato mattina davanti al Tribunale di Treviso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Scontro tra quattro auto lungo la Circonvallazione est, muore una 56enne

  • Malore fatale: il cuoco dell'osteria Al Baston muore a 59 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento