A San Pietro di Feletto, quasi 15 mila euro di 5 per mille al Sociale

La Giunta ha deciso la ripartizione del fondo 2015 erogato al Comune pochi mesi fa. Il sindaco: "Un grazie ai cittadini per la scelta responsabile di destinare il 5 per mille dell’Irpef al loro Comune"

SAN PIETRO DI FELETTO Il 5 per mille relativo all’Irpef 2015 ha fruttato al Comune di San Pietro di Feletto 14.743,24 euro. La somma è stata introitata a maggio e, come prevede la normativa, sarà stanziata per le attività sociali.

In particolare, la Giunta ha ritenuto di ripartire l’importo tra le seguenti attività: le rette di ricovero a favore di persone indigenti e inabili al lavoro (2 mila euro); l’assistenza a persone indigenti, anche mediante la realizzazione di progetti di pubblica utilità (3 mila euro); l’assistenza a famiglie con minori in  situazione di difficoltà (2 mila euro); la prosecuzione e l’ampliamento dell’offerta del Centro Estivo Ricreativo (2 mila euro); la prosecuzione, anche nel corrente anno scolastico, del Centro Educativo Pomeridiano (2 mila euro); e l’erogazione di contributi alle scuole dell’infanzia non statali presenti nel Comune (3 mila 743,24 euro).

«Un grazie di cuore ai miei concittadini per la scelta responsabile di erogare il 5 per mille della loro Irpef alle attività sociali del Comune – afferma il sindaco Loris Dalto -. In tempi di risorse magre e di tagli, questi contributi sono una boccata di ossigeno che ci consente di garantire alla popolazione servizi essenziali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Cade dalla sedia della sua cameretta, bimbo di nove anni grave all'ospedale

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Sfreccia a 127 km/h con il suo bolide: il limite era 50 km/h

Torna su
TrevisoToday è in caricamento