Orrore nella frazione di Saletto: pensionato si impicca alla ringhiera di casa

La vittima è un uomo di 72 anni, trovato dalla moglie nella mattinata di venerdì. Un gesto tragico ed estremo, apparentemente senza motivo. Sul posto indagano i carabinieri di Treviso

BREDA DI PIAVE Ha aspettato le prime luci dell'alba, poi ha legato un cappio alla ringhiera della scala interna della sua abitazione e si è gettato nel vuoto. E' morto così A.G. pensionato settantaduenne residente nella frazione di Saletto, nel comune di Breda di Piave.

A ritrovarlo, nella mattinata di venerdì, è stata la moglie e compagna di una vita, letteralmente sconvolta per quanto accaduto. Un gesto disperato che, al momento, sembra non avere nessuna motivazione apparente. L'uomo infatti, prima di togliersi la vita non ha lasciato ai suoi cari nessun biglietto o specificato alcuna motivazione per giustificare un gesto tanto estremo. Sul posto è arrivata un'ambulanza del Suem per la rimozione del cadavere, oltre ai carabinieri di Treviso che hanno svolto i primi rilievi del caso e stanno indagando in queste ore per capire cosa possa aver spinto l'uomo a farla finita. Una morte le cui cause, al momento, restano avvolte nel mistero.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro un'auto mentre è in bicicletta: morto un ciclista 40enne

  • Il figlio muore per una malattia rara, padre si toglie la vita

  • Suicidio all'Hotel Treviso, 47enne trovato senza vita nella sua stanza

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

  • Malattia incurabile, farmacista perde la vita a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento