Toelettatura per cani abusiva: multa da 8mila euro ai titolari

Il negozio si trova nel quartiere di Monigo a Treviso. E' la terza attività abusiva scoperta in città dall'inizio dell'anno. L'impresa è stata segnalata all'Agenzia delle Entrate

In foto l'interno della toelettatura abusiva (Riproduzione riservata)

Un negozio di toelettatura abusivo è stato individuato e sanzionato lunedì 2 marzo dal Nucleo di Polizia commerciale del Comando di via Castello d’Amore: l'esercizio si trovava in zona Monigo e lavorava senza alcuna autorizzazione sia per il servizio di pulizia e toelettatura dei cani sia per la vendita di prodotti per animali.

WhatsApp Image 2020-03-04 at 15.06.26 (1)-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo motivo l'esercizio commerciale è stato sanzionato con due verbali distinti per un totale di 8mila euro. «Si tratta di violazioni di una certa gravità - spiega il comandante della Polizia locale Andrea Gallo - Solo l'autorizzazione sanitaria permette di avere la sicurezza che il servizio venga svolto con tutti i requisiti che possano garantire non solo la salute dell'animale ma anche dei frequentatori. Inoltre, non era mai stata presentata la segnalazione certificata per la vendita». A carico dell'impresa vi sarà anche una segnalazione all'Agenzia delle Entrate in quanto completamente sconosciuta sotto l'aspetto fiscale. «Sono numerosi i servizi del nucleo commerciale finalizzati al controllo delle attività imprenditoriali che non rispettano le normative, soprattutto nei confronti del consumatore finale - sottolinea Gallo - Da gennaio ad oggi sono state chiuse, a seguito dei controlli commerciali, una vineria ed un negozio di alimentari, entrambi abusivi, cui si aggiunge questa terza chiusura. Invitiamo gli utenti a rivolgersi al Comando e alle forze di polizia nel caso in cui si riscontrino nei locali commerciali condizioni igienico-sanitarie precarie o prodotti alimentari scaduti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento