Progettazione di stadi: nasce l'asse Dba Group di Villorba e Pattern Design di Londra

La partnership è in esclusiva per il mercato italiano ed è sia tecnica che commerciale. Si basa sulla condivisione di un metodo di progettazione multidisciplinare, attraverso l’utilizzo di una piattaforma digitale in 3D

Hazza bin Zayed Stadium di Abu Dhabi, Stadio dell'anno 2014

DBA Group guarda verso il Nord Europa per sviluppare nuovi settori di mercato in Italia. E’ stato appena siglato un accordo di partnership tra DBA Progetti, società di ingegneria e architettura di DBA Group, e Pattern Design, studio internazionale con sede principale a Londra, specializzato in Architettura dello Sport. Le due società stanno già collaborando in un importante Concorso per una nuova infrastruttura sportiva nel Sud Italia.

Il settore di interesse è infatti quello degli stadi, che in Italia e nel mondo sta evolvendo verso un modello di impianti sportivi multifunzionali, in grado di ospitare al loro interno aree commerciali, musei, luoghi di ritrovo e di aggregazione (sale lounge, ristoranti, ecc.). Oggi, sempre più, le società calcistiche riconoscono il valore aggiunto che uno stadio contemporaneo apporta allo sviluppo economico e societario del club.

La partnership è in esclusiva per il mercato italiano ed è sia tecnica che commerciale. Si basa sulla condivisione di un metodo di progettazione multidisciplinare, attraverso l’utilizzo di una piattaforma digitale in 3D (BIM) e lo sviluppo di modelli che prendono in carico l’opera dalla fase di concept sino alla sua consegna finale. Obiettivo comune è di sviluppare progetti all’avanguardia, garantendo la massima efficienza, riducendo le interferenze e i costi di costruzione, ottimizzando i processi di futura gestione e manutenzione, realizzando quindi infrastrutture sportive innovative, di alta qualità ed economiche nel loro intero ciclo di vita. L’accordo mette a fattor comune l’esperienza concreta, internazionale e moderna, nella progettazione di stadi e nell’inserimento dell’opera nel contesto urbanistico. “Siamo convinti che contaminarsi e connettersi con altre realtà renda possibile la trasformazione digitale nel nostro ambito di attività”, ha detto l’architetto Stefano De Bettin, amministratore delegato di DBA Progetti (foto qui in basso).

Stefano De Bettin-2

«Abbiamo già avuto modo di collaborare con Pattern Design e l’auspicio è quello di fortificare competenze e conoscenze già complementari e dare un contributo di valore alla progettazione di infrastrutture sportive con un partner di grande concretezza e valore -per Dipesh Patel, fondatore di Pattern Design- è un dovere di rispetto della qualità e tipologia storiche dell’Italia che ci ha portato a stabilire una partnership con DBA e creare un’officina di professionisti provenienti da differenti discipline per consegnare ai clienti un prodotto di estrema qualità e durabilità, con tempi e costi limitati. L'architettura italiana è infatti ricchissima di infrastrutture dedicate allo sport quali ginnasi, palestre, stadi, circhi, anfiteatri, terme, ippodromi, tipologie diffuse in tutto il mondo greco e romano che raggiungono spesso una straordinaria qualità architettonica che dobbiamo rispettare».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Salute

    Tubercolosi, altri due bambini colpiti a scuola dalla malattia

  • Cronaca

    Incendio in una stalla: morti due cavalli e due persone intossicate

  • Incidenti stradali

    Motociclista si scontra con un'auto, gravissimo in ospedale

  • Attualità

    Cadavere trovato nel bosco, è l'80enne disperso in Val Tovanella

I più letti della settimana

  • Malore fatale nel sonno: imprenditrice perde la vita a 53 anni

  • Vendono arance fingendosi amici dei passanti ma è tutta una truffa

  • Bollette del gas alle stelle: sotto accusa i nuovi contatori

  • Schiacciato da una lastra in acciaio: operaio muore in azienda a 25 anni

  • Malore alla guida, si schianta contro un albero e muore a 51 anni

  • Rapina al Famila, clienti terrorizzati: banditi in fuga con 10mila euro

Torna su
TrevisoToday è in caricamento