Dba fornirà il software per i carri ferroviari al porto di Burgas

Dopo Malta, la Bulgaria un altro nodo per l'azienda villorbese lungo la nuova via della Seta

Raffaele De Bettin

DBA Group annuncia l’aggiudicazione, tramite la controllata DBA Lab Spa, di una commessa relativa alla fornitura di una soluzione software per la gestione della manovra ferroviaria per il terminalista Port Rail Ltd, appartenente a BMF Burgas Group. Dopo il recente contratto per la digitalizzazione delle attività al Porto di Malta, nodo strategico per la merci via mare nel Mediterraneo, ecco la commessa per analoga attività in terra ferma all’interno del  porto bulgaro di Burgas. Il valore è pari a circa 150 mila euro e la commessa si inquadra nella strategia di crescita del Gruppo all’estero, essendo Burgas uno dei porti chiave lungo la Nuova Via della Seta (Belt and Road Initiative), e rappresenta il primo tassello della strategia commerciale perseguita dal Gruppo in Bulgaria. La soluzione software di Dba Lab gestisce e monitora in tempo reale le fasi di manovra e di posizionamento dei carri ferroviari all’interno dell’area portuale, permette la comunicazione automatica e in tempo reale tra gli attori coinvolti nei processi logistici e ottimizza le risorse, i consumi e le prestazioni, aumentando al contempo la capacità di servizio. L’acquisizione di questa commessa rientra fra le azioni previste dal Piano industriale 2019-2023 a sostegno del processo di internazionalizzazione nel settore ICT a supporto delle infrastrutture logistiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Siamo lieti di annunciare la firma di questo accordo. Il porto di Burgas, sul Mar Nero, costituisce uno dei nodi principali della rete logistica e dei traffici che vanno da Est a Ovest -ha detto Raffaele De Bettin, amministratore delegato del Gruppo- e il nostro software contribuirà alla digitalizzazione dei processi portuali che corrono lungo la BRI. La nostra intenzione è di posizionarci ancora e sempre meglio all’interno del mercato bulgaro e in particolare nella gestione del ciclo di vita di opere ed infrastrutture complesse e strategiche».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

Torna su
TrevisoToday è in caricamento