Cuori barocchi: concerto di fine estate al Teatro Accademico di Castelfranco

In foto: Romina Basso

Il Teatro Accademico si aprirà domenica alle ore 18 per il concerto “Cuori barocchi”, viaggio musicale tra le umane passioni. Su palco Alberto Mesirca che con la chitarra classica e barocca accompagnerà il mezzo soprano, Romina Basso il tutto con la voce narrante di Luca Scarlini.

Cuori barocchi è una narrazione che tra musiche e racconti parla dei destini, spesso paradossali, di grandi musici, che ebbero a vivere in tempi complessi, quando non convulsi. John Dowland, in una Gran Bretagna che diventava protestante, con la caccia ai cattolici che si apriva, ebbe bisogno di una pausa e si recò in Italia per incontrare Luca Marenzio. Girolamo Frescobaldi, ultimo fiore della Ferrara estense, erede della scuola illustre di Luzzasco Luzzaschi e del suo concerto delle dame, si recò a Roma, dove stabilì il ritmo della musica papale del Barocco. La Spagna imperiale emanava la sua musica fino nei luoghi più riposti dei suoi enormi domini: di questo e d'altro si narrerà. Romina Basso, mezzosoprano. Dopo aver frequentato per anni il repertorio operistico nei teatri di tradizione, si esibisce oggi nei più prestigiosi teatri del mondo, collaborando con eminenti direttori e affermate orchestre. Le sue performances vengono regolarmente trasmesse dalla Rai e da importanti broadcaster esteri; ha registrato per varie case discografiche di livello mondiale come Deutsche Grammophon e Virgin Records. Nell’ambito della musica barocca è riconosciuta come indiscutibile “primadonna” a livello mondiale. Alberto Mesirca, chitarra. Chitarrista castellano, per molti anni considerato come “enfant prodige” di questo strumento, è oggi riconosciuto come uno dei più talentuosi strumentisti della nostra epoca. A suggello dell’indiscutibile vis artistica che caratterizza il suo operato molti sono i premi che gli sono stati attribuiti dall’inizio della carriera ad oggi, e numerosi sono i compositori contemporanei che hanno scritto per lui. Nel 2010, in occasione del cinquecentesimo anniversario di morte del Giorgione, ha pubblicato le Fantasie inedite di Francesco da Milano. I componimenti sono stati scelti come installazione sonora stabile presso il Museo Giorgione. Luca Scarlini, storyteller. Scrittore, drammaturgo per teatri e musica, performance artist, storyteller. Insegna tecniche narrative presso la Scuola Holden di Torino e ha collaborato con numerose e prestigiose istituzioni teatrali italiane e europee. Voce di Radio Tre, ha condotto il programma Museo Nazionale, e ha inoltre curato mostre sulla relazione tra arte, musica, teatro e moda. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Negrita in concerto a Montebelluna per il giorno di San Valentino

    • 14 febbraio 2020
    • PalaMazzalovo
  • Suoni dalla Venezia di Shylock: concerto con l’ensemble Lucidarium

    • 25 gennaio 2020
    • Chiesa di San Teonisto
  • Inaugurazione Anno Beethoveniano con l'Orchestra Machiavelli

    • solo oggi
    • 18 gennaio 2020
    • Auditorium di Santa Caterina

I più visti

  • Eco City Lab: la città di mattoncini eco - sostenibile

    • dal 14 dicembre 2019 al 26 gennaio 2020
  • “Per non dimenticare”: ecco la mostra con scritti e oggetti di ex internati

    • Gratis
    • dal 13 aprile 2019 al 27 gennaio 2020
    • Museo degli Alpini
  • Da Segusino a Stramare: escursione tra presepi, natura e leggende

    • 26 gennaio 2020
    • Di fronte alla Chiesa Parrocchiale di Santa Lucia
  • Montebelluna dedica una mostra a Thomas Edison: «L'uomo che inventò il futuro»

    • dal 17 novembre 2019 al 31 maggio 2020
    • Meve
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento