Spettacolo "I musicanti di Brema" per la rassegna "Una fetta di teatro"

Domenica 22 gennaio, al Teatro Sant'Anna, va in scena il musical "I MUSICANTI DI BREMA", della compagnia teatrale La contrada di Trieste. Domenica 22 gennaio alle 16,30 al Teatro Sant'Anna atteso appuntamento teatral-musicale per la rassegna "UNA FETTA DI TEATRO", il lungo e articolato cartellone per bambini e famiglie proposto da Gli Alcuni. Va in scena infatti lo spettacolo "I MUSICANTI DI BREMA", della compagnia La Contrada, per la regia di Daniela Gattorno. Tratto dalla famosa fiaba dei Fratelli Grimm, la nuova proposta della Contrada per l'Infanzia e la gioventù: "I musicanti di Brema ovvero The old animals band/La banda dei vecchi animali" è un vero e proprio spettacolo musicale. La blues band che si esibisce nello spettacolo è formata da Enza De Rose, Francesco Godina e Francesco Paolo Ferrara. Le musiche originali sono di Franco Trisciuzzi che firma anche le canzoni insieme a Livia Amabilino e Daniela Gattorno. Cosa racconta lo spettacolo: La storia dell'asino che scappa per evitare di essere macellato e che parte alla volta di Brema appassionerà i più piccoli ma anche gli spettatori adulti, che si divertiranno in questo viaggio strampalato. Lungo il suo cammino l'asino incontrerà un cane, che pieno di acciacchi e molto affamato deciderà di seguirlo, dimostrandosi pronto a sua volta a entrare a far parte della banda della città tedesca. I due amici si imbattono in una gatta, che con astuzia riuscirà a farsi accettare e ad accompagnarli, pronta ad esibirsi come cantante. Durante il cammino riescono a salvare un gallo dalla pentola della sua proprietaria e con un amico in più continueranno il loro percorso finché non arriveranno a una casa in cui vedono dei briganti che stanno gozzovigliando. Improvvisano quindi la loro prima esibizione da quartetto, per riuscire a spaventarli e a trovare quindi un rifugio per la notte oltre a del cibo. I briganti, spaventati dal trambusto pensano che la casa sia infestata dai fantasmi e scappano, lasciando campo libero agli animali. Durante la notte però un brigante ritorna, per cercare di capire cosa sia successo e non riuscendo a vedere bene si trova a fronteggiare gli animali scambiandoli per streghe e vampiri… I briganti, sconcertati, lasceranno la casa e i quattro amici, accusando il peso della loro vecchiaia, decideranno di suonare la loro musica lì, accogliendo i loro visitatori. Domenica 29 gennaio a rassegna "Una fetta di teatro" continua con lo spettacolo "Cuccioli e il bambù blu" della compagnia Gli Alcuni. *** Costi e orario biglietteria Ingresso euro 5,50 - tessera valida per 5 entrate a euro 25 o 10 entrate euro 45 (si può utilizzare anche nello stesso giorno, sia per gli spettacoli che per le proiezioni in programma). I bambini sotto i 3 anni entrano gratis. La biglietteria è aperta da lunedì a venerdì dalle 15 alle 18,30; domenica 10-12 e 15-17,30. Info: 0422.421142 | teatro@alcuni.it | www.teatrosantanna.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Riparte "Una fetta di teatro": spettacoli per bambini e famiglie a Treviso

    • dal 20 ottobre 2019 al 26 aprile 2020
    • Alcuni Teatro Sant'Anna
  • Maserada sul palco 2020: una rassegna teatrale lunga tre mesi

    • dal 18 gennaio al 7 marzo 2020
    • Auditorium Don E. Vidotto
  • Natale al Teatro Del Monaco, "gift card" e programma speciale per la città e le famiglie

    • dal 21 dicembre 2019 al 5 gennaio 2021
    • Teatro Del Monaco

I più visti

  • Eco City Lab: la città di mattoncini eco - sostenibile

    • dal 14 dicembre 2019 al 26 gennaio 2020
  • “Per non dimenticare”: ecco la mostra con scritti e oggetti di ex internati

    • Gratis
    • dal 13 aprile 2019 al 27 gennaio 2020
    • Museo degli Alpini
  • Da Segusino a Stramare: escursione tra presepi, natura e leggende

    • 26 gennaio 2020
    • Di fronte alla Chiesa Parrocchiale di Santa Lucia
  • Montebelluna dedica una mostra a Thomas Edison: «L'uomo che inventò il futuro»

    • dal 17 novembre 2019 al 31 maggio 2020
    • Meve
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento