"Oltre l'immagine", esposizione d'Arte Contemporanea

  • Dove
    Ca' Sugana
    Via Municipio, 16
  • Quando
    Dal 02/02/2018 al 27/02/2018
    da lunedì a venerdì 9-19, sabato 9-13 e 15- 17.30, domenica 10- 6
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

OLTRE L'IMMAGINE
Esposizione d'Arte Contemporanea
a cura di Roberta Gubitosi
in collaborazione con Walter Pavanetto
e Associazione Tant'arte

Presentazione sabato 10 febbraio, ore 17.30

Continua a Ca'Sugana la Rassegna d'Arte Contemporanea “Oltre l'immagine” con la mostra degli artisti Donatella Bartoli, Alessandro Murer e Tiziano Ronchin. Ogni artista esprime il suo particolare punto di vista in relazione al contesto fisico, umano, sociale dando origine a una pluralità di ricerche e di elaborazioni, per cui l'opera è il risultato di un'interpretazione della realtà e non di una semplice riproduzione della visione.

Nella produzione di Alessandro Murer, la definizione della forma e l'elaborazione di concordanze cromatiche costituiscono gli elementi fondanti di una ricerca che trova le sue origini nelle esperienze artistiche non figurative, come l'Espressionismo astratto e l'Informale. L'intuizione originaria nasce dalla rielaborazione soggettiva di immagini derivate dalla natura o dal vissuto quotidiano che vengono selezionate e purificate perdendo qualsiasi relazione con la realtà contingente. Le opere di Donatella Bartoli esprimono un profondo legame con le origini triestine e con i luoghi caratteristici che segnano la vita e la storia dell'artista, dall'amata laguna veneziana, all'altopiano carsico, all'Istria, alla costa dalmata. Le potenzialità interpretative della pittura permettono all'artista di superare la contingenza del luogo e della sua storia per cogliere la poesia delle suggestive forme della natura nella lirica fusione tra acqua terra e cielo.

Per Tiziano Ronchin l'arte è un'azione vitale alimentata dalla ricerca di un equilibrio ideale che si concretizza nell'agire dell'artista. L'ordine e l'armonia sono strettamente legati alla contingenza del fare pittorico e alle qualità percettive della materia cromatica. L'opera è costruita attraverso la calibrata orchestrazione delle masse materiche governate dalla decisa gestualità dell'artista e dalla singolare sensibilità per gli accostamenti cromatici. La relazione tra i diversi artisti invita a una riflessione sull'opera d'arte le cui forme veicolano sempre nuovi significati grazie all'impiego dei vari procedimenti tecnici e alla lavorazione dei diversi materiali. Gli ambienti e i luoghi mutano, si trasformano, divengono sogno interiore, espressione dell'essere, sintetica rielaborazione formale. La forma visibile subisce alterazioni, deformazioni, amplificazioni in relazione al rapporto che l'artista determina con la realtà fluida e mutevole della società contemporanea.
Roberta Gubitosi

Orari:
da lunedì a venerdì 9.00-19.00
sabato 9.00-13.00, 15.00- 17.30
domenica 10.00- 16.00

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Mostra "Viaggiatori del cosmo. Meteoriti & Co."

    • dal 2 dicembre 2017 al 28 luglio 2019
    • Museo di Storia Naturale e Archeologia
  • Mostra "Inge Morath. La vita, la fotografia" @Ca' dei Carraesi

    • dal 28 febbraio al 9 giugno 2019
    • Ca' dei Carraresi
  • “Per non dimenticare”: ecco la mostra con scritti e oggetti di ex internati

    • Gratis
    • dal 13 aprile 2019 al 27 gennaio 2020
    • Museo degli Alpini

I più visti

  • Mostra "Viaggiatori del cosmo. Meteoriti & Co."

    • dal 2 dicembre 2017 al 28 luglio 2019
    • Museo di Storia Naturale e Archeologia
  • Mostra "Inge Morath. La vita, la fotografia" @Ca' dei Carraesi

    • dal 28 febbraio al 9 giugno 2019
    • Ca' dei Carraresi
  • Mercatino dell'antiquariato a Portobuffolè

    • Gratis
    • dal 12 maggio al 8 dicembre 2019
    • Portobuffolè
  • Kara Healing Journey - percorso sciamanico di rinascita

    • Gratis
    • dal 4 ottobre 2018 al 27 giugno 2019
    • Sogno numero 2
Torna su
TrevisoToday è in caricamento