Mostra "Paesaggi nel tempo - Sguardi diversi"

  • Dove
    Casa Robegan
    Via Antonio Canova, 38
  • Quando
    Dal 19/10/2019 al 17/11/2019
    Museo: martedì-sabato 10.00/13.00 e 15.30/18.30 domenica 10.00/13.00 e 15.00/19.00; Teatro: mercoledì giovedì e venerdì 16.00/19.00 sabato e domenica 10.00/12.30 e 16.00/19.
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

PAESAGGI NEL TEMPO
Sguardi diversi

Roberto Fontana
Antonio Favale
Giovanni Lenti

19 ottobre – 17 novembre 2019

a cura di Roberta Gubitosi

Inaugurazione sabato 19 ottobre ore 18.00

La mostra è stata realizzata:
in coorganizzazione con
Assessorato ai Beni Culturali e Turismo
Musei Civici di Treviso
con la collaborazione di
CAI- Sezione di Treviso

La mostra Paesaggi nel tempo. Sguardi diversi sviluppa un percorso nella rappresentazione del paesaggio attraverso le opere di Roberto Fontana, Antonio Favale e Giovanni Lenti. Le interpretazioni del luogo invitano a una riflessione sulle specifiche scelte stilistiche e tecniche, sottolineando anche il cambiamento storico e generazionale. I tre artisti hanno dedicato ampia parte della loro produzione al tema del paesaggio e il loro modus operandi è il risultato della libera espressione e del desiderio di appartenenza a un preciso contesto culturale e territoriale. Emerge una concezione dinamica del paesaggio che invita l'osservatore a una lettura a più livelli: dalla visione storica legata allo sviluppo nel tempo, alla percezione intima ed emozionale della natura, all'interpretazione materica e simbolica delle sue forme.

In relazione alle differenti personalità artistiche, il percorso espositivo si articola in tre sezioni principali: i luoghi trevigiani nella storia; il sentimento della natura; segni e tracce originarie. Si delineano così possibili confronti tra le opere pittoriche di Roberto Fontana e Antonio Favale e le ceramiche di Giovanni Lenti. Figura cardine è l'architetto Roberto Fontana, che rappresenta il tramite storico tra la tradizione artistico-culturale del secondo dopoguerra e la produzione odierna. La sua singolare visione del paesaggio trevigiano nasce negli anni Sessanta in stretta relazione con artisti quali Nando Coletti, Carlo De Roberto, Bruno D'Arzino e rappresenta oggi la continuità di quel filone naturalistico.

L'opera di Antonio Favale conferisce al paesaggio una dimensione monumentale secondo una visione intimistica e soggettiva della natura. Le ampie distese cromatiche generano forme dilatate ridotte all'essenziale contrapposizione tra cielo e terra, secondo una percezione dello spazio tutta contemporanea. L'immagine del paesaggio si frammenta nelle ceramiche di Giovanni Lenti, che stimolano l'immaginazione dell'osservatore partendo da una materia originaria e primordiale come l'argilla. Alla figurazione narrativa subentra la visione interpretativa delle forme del territorio, rievocando i segni e le tracce delle lente stratificazioni del paesaggio.

Info: 3281511878
e-mail: robertagubitosi@gmail.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • “Per non dimenticare”: ecco la mostra con scritti e oggetti di ex internati

    • Gratis
    • dal 13 aprile 2019 al 27 gennaio 2020
    • Museo degli Alpini
  • L'Industrial Art sbarca nella Marca con Salvatore Indriolo e Debora Fior

    • dal 14 settembre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Museo Casa Gaia da Camino (2° piano)
  • Vintage ai Carraresi - IV° edizione

    • dal 14 al 17 novembre 2019
    • Ca' dei Carraresi

I più visti

  • Mercatino di Natale: domenica di festa a La Rotonda di Badoere

    • solo oggi
    • Gratis
    • 17 novembre 2019
    • Piazza "La Rotonda" di Badoere
  • Mercatino dell'antiquariato a Portobuffolè

    • Gratis
    • dal 12 maggio al 8 dicembre 2019
    • Portobuffolè
  • Bivacco dei Loff: escursione di nordic walking a Cison di Valmarino

    • solo oggi
    • 17 novembre 2019
    • Bivacco dei Lof
  • “Per non dimenticare”: ecco la mostra con scritti e oggetti di ex internati

    • Gratis
    • dal 13 aprile 2019 al 27 gennaio 2020
    • Museo degli Alpini
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento