Mal dell'esca nella vite, 300mila euro agli agricoltori della Marca

Può avere due tipi di decorso: un disseccamento lento e progressivo, che può durare anche diversi anni, oppure una forma apoplettica, che porta ad una rapidissima e improvvisa morte della pianta

Valerio Nadal di Condifesa

Un Natale felice per oltre 300 imprenditori agricoli della Marca che saranno indennizzati per circa 300 mila euro per il “Mal dell’Esca”. Gli indennizzi saranno possibili grazie ai fondi mutualistici creati dal Condifesa Treviso (ora Condifesa TVB) nel 2012 che permettono agli agricoltori di investire una cifra contenuta per poi avere benefici in caso di danni alle colture.

Valerio Nadal presidente del Consorzio TVB (Treviso-Vicenza-Belluno che associa 20 mila imprese ha dichiarato: «L’obiettivo per cui è stato creato il fondo non è solo per sostenere gli agricoltori danneggiati, ma anche per promuovere una gestione sostenibile del vigneto evitando trattamenti chimici inutili e sostituire le piante colpite o danneggiate con piante sane». Il “Mal dell’esca” della vite può avere due tipi di decorso: un disseccamento lento e progressivo, che può durare anche diversi anni, oppure una forma apoplettica, che porta ad una rapidissima e improvvisa morte della pianta.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di VENETO
    VENETO

    Non sarebbe poi cosi male che il MAL D'ESCA si espanda in tutte quelle aere dove sono stati messi a dimora centinaia di campi di vigneto e sia sostituito da altre colture con messa a dimora di boschetti, siepi, ed altro di simile.  

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina lampo alla Coop di Mogliano: due uomini armati si fanno consegnare l'incasso

  • Cronaca

    Sequestrato un canile abusivo a San Zenone degli Ezzelini: segnalato un 42enne

  • Cronaca

    Si schianta in discesa contro un auto: ciclista 50enne grave all'ospedale

  • Cronaca

    Fermato il pusher "dei giovani" a Castelfranco: in tasca aveva marijuana, hashish ed ecstasy

I più letti della settimana

  • Vendono arance fingendosi amici dei passanti ma è tutta una truffa

  • Bollette del gas alle stelle: sotto accusa i nuovi contatori

  • Schiacciato da una lastra in acciaio: operaio muore in azienda a 25 anni

  • Sovraffollato e senza licenza per la disco: "Salotto mondano" stangato

  • Prenota una stanza in hotel, poi si spara. Accanto al corpo la pistola e un ultimo biglietto

  • Una rara forma di embolia, così la mamma è morta dopo il parto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento