Manutenzione auto: come cambiare l'olio motore

Il cambio dell'olio motore, è uno degli atti di manutenzione del veicolo più importanti da eseguire. Benzina, liquido di raffreddamento e acqua, liquido di trasmissione e freno, sono tutti fluidi importanti per la tua auto. Vediamo come operare

L'olio motore lubrifica il motore, assorbe il calore e consente alle parti mobili del motore, di funzionare correttamente tra loro. Nel tempo, il calore rompe l'olio e ne riduce le proprietà lubrificanti. L'olio, aiuta anche a neutralizzare l'acido nel motore, ma questo processo si interrompe nel tempo. L'olio funge da assorbente di umidità, andando ad eliminare le tracce di acqua, polvere e sottoprodotti di combustione nel motore. Tuttavia, quando il calore agisce, nel tempo ne fa perdere la sua efficacia, causando gravi problemi di manutenzione.

Pensa all'olio del tuo motore, come al sangue che scorre nei nostri corpi. Certo, non abbiamo bisogno di sostituire il nostro stesso sangue, i nostri corpi lo fanno automaticamente. L’analogia, sta nel fatto che il corpo pompa il sangue in tutte le aree, in modo che le nostre varie parti del corpo possano funzionare correttamente. Quando un'area del nostro corpo non riceve sangue, si spegne. Allo stesso modo, quando un motore non riceve la giusta quantità di olio o quando l'olio è così vecchio da non lubrificare bene, il motore smetterà di funzionare e potrebbe essere necessaria una costosa manutenzione automobilistica. Il controllo del proprio olio motore, è una delle azioni preventive di manutenzione automatica più semplici da eseguire. Vediamo l’iter corretto.

Ispezionare occasionalmente la limpidezza dell'olio del motore

Se non sei sicuro di quando sia stato l'ultimo cambio dell'olio, è abbastanza semplice giudicare quanto sia al limite: controllando la limpidezza del liquido. Sebbene verificare la chiarezza dell'olio non sia una scienza esatta, ispezionarlo potrebbe impedirti di effettuare seri interventi di manutenzione.

L'olio del motore, aiuta ad assorbire il calore dal motore e lubrifica le parti metalliche in movimento, che altrimenti si danneggerebbero a vicenda. Durante la guida, la pompa dell'olio fa circolare il lubrificante all'interno del motore e il filtro dell'olio, cattura i depositi che si accumulano nel tempo. Il filtro dell'olio, esegue il proprio tipo di manutenzione dell'auto, mantenendo pulito l'olio. Ma con l'invecchiamento dell'olio, il numero di depositi continua a crescere e il filtro non è più in grado di estrarre tutto il materiale. Quando ciò accade, il colore dell'olio cambia e indica che l'olio deve essere cambiato.

Per verificare la chiarezza dell'olio, lasciare l'auto in funzione per alcuni minuti e poi spegnerla. Trova l'astina di livello dell'olio, estraila e controlla il livello dell'olio e il suo colore. Se l'olio è di colore marrone scuro o nero, come la Coca-Cola, il tuo olio deve essere cambiato. Tuttavia, se sembra essere più chiaro, come il colore di una tazza di tè, allora hai ancora del tempo prima che debba essere cambiato. Il cambio dell'olio, è una soluzione di manutenzione automatica rapida e semplice, quindi non lasciarti intimidire.

Se si determina dalla chiarezza dell'olio del proprio motore che è necessario cambiarlo, è meglio non perdere tempo a farlo. Attendere troppo a lungo per eseguire questa manutenzione automobilistica di base, può generare serie implicazioni per il tuo motore.

Drenare l'olio

Prima di poter scaricare l'olio, è necessario eseguire alcuni passaggi per prepararsi a questo piccolo processo di manutenzione automatica. Il primo, è assicurarsi di avere gli strumenti e le attrezzature giuste a portata di mano. Per drenare l'olio, avrai bisogno di una chiave a tubo; questo ti permetterà di rimuovere il bullone sulla coppa dell'olio del tuo veicolo. Avrai anche bisogno di una chiave per filtri olio e un raccoglitore di olio o un contenitore per il riciclaggio, per raccogliere e conservare l’olio esausto, sino al momento dello smaltimento. Procurati anche guanti di gomma, stracci e vecchi giornali.

Successivamente, si consiglia di guidare il veicolo per un po' per riscaldare il motore. Ciò consente all'olio di surriscaldarsi e lo aiuterà a drenare a una velocità maggiore. Assicurati di percorrerlo un paio di volte o addirittura di portarlo in autostrada, se puoi, fai in modo che la temperatura del motore, aumenti.

Quando il motore è caldo, parcheggiare il veicolo su una superficie piana, spegnerlo e lasciarlo riposare per cinque o dieci minuti, per consentire a tutto l'olio di defluire nella coppa dell'olio. Alcuni veicoli, come camioncini e SUV, possono avere abbastanza spazio perché possa lavorare al di sotto di essi, ma la maggior parte delle berline e le auto più piccole non saranno così agevoli.

Individua il tappo di scarico dell'olio sotto il veicolo. È un grande dado nella parte inferiore della coppa dell'olio del motore, di solito la cosa più vicina al suolo. Se non sei sicuro di dove si trovi, controlla il manuale del proprietario o chiedi al tuo meccanico di mostrarti la posizione. Utilizzare la chiave a tubo, per allentare il dado. Ricorda che l'olio all'interno è ancora caldo, quindi invece di cercare di afferrare il dado mentre cade, lascialo cadere nella coppa dell'olio e lascia fuoriuscire l'olio caldo. Tutto l'olio dovrebbe defluire in circa due minuti. È una buona idea appoggiare i giornali attorno al contenitore, per assicurarsi che l'olio in eccesso non fuoriesca in aree indesiderate.

Suggerimenti per la tua sicurezza

Non salire mai sotto un veicolo, sostenuto solo dal cric della macchina. Non dovresti nemmeno fidarti completamente di un jack industriale in realtà

Una serie di cavalletti o rampe per auto, sono il modo migliore e più sicuro per darti più spazio sotto il veicolo e la tua migliore assicurazione per non doverti recare al pronto soccorso. Per una maggiore sicurezza e assicurarsi sempre che il freno di stazionamento sia inserito e posiziona mattoni o blocchi di legno, dietro le gomme posteriori

Sostituire il filtro dell'olio

Il prossimo passo importante nel cambio dell'olio, è la sostituzione del filtro dell'olio. Ricorda, il filtro dell'olio contiene tutti i fanghi e lo sporco in eccesso che l'olio cola, durante la lubrificazione del motore. La sostituzione del filtro, è fondamentale per la manutenzione dell'auto perché, senza un nuovo filtro dell'olio, il nuovo olio motore passerà attraverso il vecchio filtro, rendendolo sporco e meno efficace e soprattutto in poco tempo.  Quando sei sotto il veicolo a scaricare l'olio, individua il filtro dell'olio. Sarà cilindrico e può essere blu, bianco, nero o arancione a seconda del marchio. Utilizzare la chiave per filtro olio, disponibile in qualsiasi officina di manutenzione automobilistica e ruotarla in senso antiorario per allentare il filtro. Il vecchio filtro, avrà olio caldo al suo interno, quindi fai attenzione quando lo togli. Un giro con la chiave, dovrebbe allentarlo abbastanza da farlo ruotare manualmente per il resto.

Prima di installare il nuovo filtro dell'olio, prendere prima un po' di olio pulito e strofinarlo intorno alla guarnizione di gomma del nuovo filtro. Ciò consentirà al nuovo filtro di adattarsi perfettamente al blocco motore. Per una buona manutenzione del veicolo, è anche una buona idea usare uno straccio per pulire l'olio in eccesso, intorno all'area in cui il filtro si avvita sul motore. Prendere il nuovo filtro e avvitarlo a mano sul blocco motore. Una volta trovata l’aderenza, serrarlo con la chiave per filtro olio. Dovrebbero essere necessari da circa mezzo a tre quarti di giro, per metterlo saldamente in posizione. Ricorda, non stringere troppo, il filtro potrebbe danneggiarsi e causare perdite.

Sostituzione dell'olio

Quando si riempie di nuovo il motore con olio pulito, controllare il manuale dell'utente del veicolo, in genere, la maggior parte dei motori impiega da 4 a 6 litri.

Utilizzare un imbuto per incanalare l'olio, per evitare che fuoriesca sul motore. L'olio che si rovescia sul motore potrebbe surriscaldarsi, causando un incendio che richiede ulteriore manutenzione del veicolo in seguito. Dopo aver aggiunto la giusta quantità di olio, abbassare la macchina fuori dalle rampe o dai martinetti. Potrebbero essere necessari alcuni minuti, affinché l'olio raggiunga il fondo della padella, perché freddo. Il livello dell'olio, dovrebbe essere appena sotto il segno "pieno" sull'astina di livello. 

È estremamente importante, non aggiungere troppo olio al veicolo. Questo non permetterebbe all’ albero motore, di entrare in contatto con l'olio. L'albero motore, gira a diverse migliaia di giri al minuto e può montare della schiuma nell'olio. In tal caso, la pompa dell'olio non sarà in grado di pompare l'olio nelle aree del motore e causare seri problemi al motore.

Una volta determinata la quantità corretta di olio, accendi la macchina e avviala per circa cinque minuti, per consentire la circolazione dell'olio. Una volta fatto questo, controlla eventuali perdite d'olio prima di pulire. Ricorda, l'olio usato è considerato un materiale pericoloso e deve essere smaltito correttamente. 

Frequenza di cambio dell'olio

La maggior parte degli esperti e dei produttori, concordano sul fatto che ogni tre mesi, ovvero da 5000 a 8.000 km, è più che sufficiente.  Ci sono diverse scuole di pensiero ed è dipeso dall’ambiente in cui si è e l’uso che se ne fa del veicolo. Le temperature estreme (calde o fredde), la guida su strade sterrate, il traino di carichi pesanti o la guida della macchina in modo approssimativo, possono ridurre la durata dell'olio del motore.

Quando la tua auto inizia a invecchiare, molto probabilmente inizierà a bruciare olio, indipendentemente dalle condizioni di guida. Ciò significa che dovrai iniziare a controllare il livello dell'olio motore più frequentemente, per assicurarti che contenga la quantità corretta di olio. L'esecuzione di questo controllo periodico, assicurerà sempre, la giusta quantità di olio, che il tuo motore necessita.

Alcune auto, sono dotate di spie che avvisano quando è necessario eseguire determinate manutenzioni automobilistiche. Se la tua auto mostra una spia di avvertimento di mancanza di olio, non ignorarla. Quando la luce si accende, controllare il livello dell'olio e aggiungere immediatamente la quantità corretta. Alcuni veicoli di fascia alta, sono ora concepiti con sistemi più sofisticati che consentono di sapere quando l'olio ha raggiunto la fine della sua vita utile, in base al chilometraggio che hai guidato e alle prestazioni del tuo motore. Ancora una volta, se la tua auto ti sta facendo sapere che l'olio deve essere cambiato, non perdere altro tempo.

Per la corretta manutenzione del tuo veicolo:

Tecnoauto 2 Srl - Via E. Reginato, 39, 31100 Treviso TV

Storer Autofficina di Antonio e Stefano - Ausili per Persone Disabili - Viale IV Novembre, 77, 31100 Treviso TV

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Scopre agricoltore che sversa liquami nel fosso: viene preso a martellate

  • Passeggia a 150 metri da casa: multato dalla polizia stradale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento