Centrodestra in Piazza dei Signori per il 2 Giugno: «L'Italia non si arrende»

Martedì mattina la manifestazione nel cuore di Treviso, sul modello dell'evento organizzato a Roma. In piazza alcuni sindaci della Marca e i rappresentanti di Fratelli d'Italia

La manifestazione in Piazza dei Signori (Foto dalla pagina Facebook: "Fratelli d'Italia Treviso"

Il Centrodestra ha invaso Piazza dei Signori nella mattinata di martedì 2 giugno, sull'onda della mobilitazione promossa da Salvini e Meloni nella Capitale. «L'Italia non si arrende», questo il messaggio portato nel cuore di Treviso dai rappresentanti del coordinamento trevigiano di "Fratelli d'Italia", promotore della mobilitazione andata in scena nella mattinata.

fratelli-italia-2-giugno-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insieme agli alleati di Lega e FI, anche diversi sindaci della Marca, tra cui Mario Conte e il presidente della Provincia di Treviso, Stefano Marcon, sono scesi in piazza per «dare voce all'Italia che non si arrende». Come richiesto dagli organizzatori, alla mobilitazione hanno preso parte solo i dirigenti, gli amministratori e i presidenti di circolo del Centrodestra trevigiano. A tesserati, militanti e simpatizzanti era stato chiesto di non partecipare in modo da organizzare una manifestazione il più possibile sicura. Decine le persone presenti in mattinata che, in maniera pacifica, hanno manifestato davanti a Palazzo dei Trecento, srotolando e sventolando numerose bandiere tricolore. Il consigliere regionale Alberto Villanova, presente alla manifestazione, ha commentato l'iniziativa con queste parole: «Siamo scesi in piazza per ribadire che continua più forte che mai la battaglia per l'Autonomia del nostro Veneto e per difendere le migliaia di partite Iva e di lavoratori dimenticati dal governo giallorosso».
flashmob-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si allontana da casa, trovata morta in un canale

  • Trovato morto in strada: il sorriso di Alessandro si spegne a 32 anni

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento