«Lo Stato premia i Comuni in dissesto finanziario con contributi per opere pubbliche»

Per il 2019, su 286 interventi finanziati solo un è in Veneto, in provincia di Verona. Le altre 477 richieste presentate dai Comuni veneti sono state scartate

Alberto Tonon, vicesindaco di San Fior

Una sentenza dura per i comuni del Veneto. Alla pubblicazione degli elenchi degli interventi finanziati dallo Stato per l’anno 2019 e per un totale di 297 milioni di euro, riferiti a opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio, emerge il dato impietoso per i Comuni veneti che registrano solo 1 contributo concesso su 478 domande ammissibili presentate. «È inaccettabile che vengano premiati Comuni che si trovano in dissesto finanziario a discapito di tutti quelli che, con mille difficoltà, gestiscono al meglio le risorse. – dichiara un indignato Alberto Tonon, vice-sindaco di San Fior – Come possiamo accettare che chi sperpera le risorse pubbliche continui a ricevere finanziamenti?».

Il comune di San Fior aveva presentato, lo scorso settembre, una richiesta di contributo per un intervento di 985.000 € per la prevenzione del dissesto idrogeologico. Insieme a San Fior, dal Veneto erano state valutate ammissibili 478 richieste (71 in provincia di Treviso) e solo a una richiesta è stato concesso il contributo. Infatti secondo il comma 855 dell’articolo 1 della legge 27 dicembre 2017, n. 205 avanzano in graduatoria i Comuni che «presentano la minore incidenza dell'avanzo di amministrazione, al netto della quota accantonata, rispetto alle entrate finali di competenza, ascrivibili ai titoli 1, 2, 3, 4 e 5 dello schema di bilancio previsto dal decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, risultanti dai rendiconti della gestione del penultimo esercizio precedente a quello di riferimento».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«In sostanza, tu Comune che non hai saputo amministrare le risorse a tua disposizione ti meriti altre risorse. Questo è quello che il Ministero dell’Interno e il Ministero dell'Economia e delle Finanze dicono -continua Alberto Tonon– Non possiamo più parlare di lotta agli sprechi se poi questi sono i fatti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

Torna su
TrevisoToday è in caricamento