Silvia Benedetti (Misto-Sogno Italia): “La Festa della Mamma sia l’occasione per una nuova genitorialità"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

“Nella ricorrenza della festa della mamma occorre interrogarsi su come si possa agevolare le donne che affrontano questa sfida a superare le difficoltà che essa presenta”. Questo il pensiero della portavoce Silvia Benedetti. “il legame madre- figlio è intimo, personale ed indissolubile. Spesso però si genera l’idea erronea che a doversi occupare dei figli sia quasi esclusivamente la donna, mentre anche l uomo deve far la sua parte. Per Save the Children con l’aumentare del numero dei figli diminuisca maggiormente l’occupazione femminile rispetto a quella maschile. Ciò dipende da diversi fattori: le scelte dei nuclei familiari, spesso dovuta al gap salariale uomo-donna ed una mentalità ancora troppo maschilista In Italia. Occorre ricordarsi che i genitori sono due e dovrebbero collaborare alla pari alla crescita ed all’educazione della prole. Se ciò avvenisse maggiormente vi sarebbero ricadute positive sulla crescita dei figli e comporterebbe una sensibile diminuzione della disparità di trattamento nel mondo del lavoro tra uomo e donna. Quest ultimo è un traguardo che si potrebbe raggiungere più facilmente attraverso l introduzione del congedo parentale obbligatorio per entrambi i genitori. In questo modo i padri si renderebbero conto di quanto sia gravoso essere genitori a tempo pieno ed i sacrifici che esso può comportare, anche alle carriere lavorative”, termina Benedetti.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento