I gazebo del PD della Marca in piazza "Per amore dell'Italia"

Saranno presenti non solo nei grandi centri della provincia (Treviso, Castelfranco, Conegliano e Mogliano) ma anche in comuni più piccoli (tra cui Istrana, Morgano e Codogné)

Nicola Zingaretti

Questo fine settimana tornano in provincia di Treviso i gazebo del Partito Democratico. Anche nella Marca, infatti, si registra una forte adesione alla mobilitazione lanciata dal segretario Nicola Zingaretti. “Per l’amore dell’Italia”: questo lo slogan che dà il nome all’iniziativa pensata come una campagna d’ascolto nelle piazze per rilanciare la presenza del Partito Democratico in mezzo alle persone. I gazebo saranno presenti non solo nei grandi centri della provincia (Treviso, Castelfranco, Conegliano e Mogliano) ma anche in comuni più piccoli (tra cui Istrana, Morgano e Codogné).

«Con la mobilitazione di questo fine settimana si apre una stagione di grande impegno per tutti i nostri militanti – dichiara Giovanni Zorzi, segretario provinciale PD Treviso – La sfida del governo ci pone nella condizione di evitare gli errori del passato e di essere più presenti tra la gente. Dobbiamo lavorare per raccogliere idee e stimoli che possano aiutarci a interpretare al meglio le attese e i bisogni soprattutto di chi si trova a vivere sulla propria pelle le conseguenze di un malessere sociale che le politiche populiste non hanno risolto in alcun modo, come dimostrano gli indici economici e i segnali di crisi che si registrano anche nella nostra provincia».

«Tagliare le tasse sul lavoro e azzerare le rette degli asili nido per le famiglie meno abbienti – continua Zorzi - è senz’altro un segnale importante di una maggiore attenzione ai problemi reali delle persone. Con questo spirito, improntato all’ascolto e al dialogo, vogliamo affrontare anche l’altra grande sfida che ci aspetta, quella di proporre per il Veneto la migliore alternativa possibile a Zaia e alla Lega».

Interviene anche Alessandro Basso, responsabile dell’organizzazione del PD provinciale: «Molti Circoli hanno accolto la proposta di Zingaretti, significa che la partecipazione sta tornando a buoni livelli. Lo dimostra anche il dato del tesseramento che, seppur parziale, è in linea con quello dello scorso anno. Ciò è indice anche della voglia di cambiamento dei trevigiani dopo la stagione dell’odio. Un motivo in più per organizzare con ancora maggiore determinazione il nostro impegno in vista delle prossime elezioni regionali».

Qui di seguito luoghi e orari dei gazebo PD in provincia di Treviso:

CASTELFRANCO VENETO

5/10 ore 15.30-19, Piazza Giorgione

CODOGNÈ

5/10 ore 15-18 Piazza Europa

CONEGLIANO

4/10 ore 9-12 ingresso galleria Dalla Zentil

5/10 ore 9-12 di fronte al bar Padova

6/10 ore 9-12 plateatico ex bar Zago

ISTRANA

6/10 ore 9-12, Piazza Roma

MOGLIANO VENETO

6/10 ore 9.30-12.30, Piazza Caduti

MORGANO

6/10 ore 9-12, via Roma

PAESE

6/10 ore 9-12 Piazza Mons. Andreatti

PONZANO VENETO

5/10 ore 9-12 Piazza Aldo Moro

6/10 ore 9-12 Piazza Chiesa

QUINTO DI TREVISO

6/10 ore 9-12, Piazza Roma

TREVISO

3/10 ore 9-12 Mercato di San Liberale

5/10 ore 9-12 Varco Manzoni, Mercato di Treviso

5/10 ore 9-12 Villaggio GESCAL

VEDELAGO

5/10 ore 9-12, Piazza Martiri della Libertà

VILLORBA

5/10 ore 8.30-12, Piazza Vittorio Emanuele

6/10 ore 8.30-12 Piazza Cadorna

ZERO BRANCO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

5/10 ore 9-12, via Martiri della Libertà

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bar presi d'assalto, Zaia furioso: «Se continua così chiudo tutto»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Il direttore generale della Uls 2: «E' una tragedia, così riparte l'infezione e non sarà mai finita»

  • Guarisce dal Coronavirus e lancia un appello ai giovani: «Evitate la movida»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento