“Pelle, cuore e prevenzione”: appuntamento all’auditorium Prealpi di Tarzo

L'evento venerdì 18 ottobre dalle 20.30 con relatrici le dottoresse del Centro di Medicina di Conegliano, la cardiologa Sonja Cukon Buttignoni e la dermatologa Ilaria Mattei

Sonja Cukon Buttignoni

Nuovo appuntamento con la salute, organizzato dall’associazione NoixNoi, in collaborazione con Centro di Medicina SpA. Venerdì 18 ottobre, alle 20.30 all’auditorium Prealpi di via La Corona 45 a Tarzo si parlerà di “Pelle, cuore e prevenzione. Una trama preziosa per la nostra salute”. Relatrici le dottoresse del Centro di Medicina di Conegliano, la cardiologa Sonja Cukon Buttignoni e la dermatologa Ilaria Mattei (foto qui in basso). A moderare l’incontro il giornalista Marco Ceotto, articolista della rivista Medicina Moderna. La serata, a ingresso libero e rivolta alla comunità tutta, si pone l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza su comportamenti e stili di vita “sani”, attraverso l’intervento di alcuni medici specialisti.

Almeno tre i focus della serata. Oltre ai fattori generali di rischio per uomo e donna, si porrà l’accento sul fatto che le malattie cardiovascolari e l’infarto sono il killer numero 1 delle donne. Ma la maggioranza non è consapevole del rischio, e quasi l’80 percento degli eventi cardiaci potrebbe essere prevenuto. Un focus all’interno della trattazione delle patologie della pelle, dalla cura dei nevi alle dermatiti da contatto, molto frequenti in inverno a causa dei materiali con cui sono confezionati gli abiti, sarà rivolto alla caduta dei capelli: quali le concause legate al derma? Infine una curiosità scientifica: la correlazione tra pelle e cuore. Uno studio pubblicato su Jama Dermatology da un gruppo di ricercatori guidato dagli esperti della Perelman School of Medicine dell’Università della Pennsylvania (Filadelfia) suggerisce la necessità di tenere meglio sotto controllo la pressione nei pazienti ipertesi alle prese con la psoriasi, soprattutto se in forma grave.

ilaria-mattei-2

Da tempo Noi x Noi e il Centro di Medicina offrono ai soci la possibilità di sottoporsi a programmi di screening che hanno consentito, in diversi casi, di intercettare per tempo patologie anche grave. L’attuazione di campagne di prevenzione da un lato, e la promozione di serate informative come quella di venerdì 18 ottobre dall’altro, rispondono infatti alla mission che l’associazione NoixNoi si è data sin da quando è stata costituita, grazie alla Banca Prealpi SanBiagio Credito Cooperativo. NoixNoi opera nel rispetto dei principi e del metodo del mutuo soccorso, senza finalità speculative e di lucro, a favore dei soci (oltre 4.500) e dei loro famigliari con specifica attenzione al settore sanitario, educativo e ricreativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Aneurisma fatale, muore dopo due mesi in ospedale: era appena diventato papà

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento