Il liceo Canova si apre agli studi scientifici e medico-sanitari

Nasce il "Percorso Ippocrate" in collaborazione con l'azienda sanitaria Ulss2 "Marca Trevigiana". Nei 5 anni di studi gli studenti del classico potranno prepararsi alle facoltà scientifiche

Il liceo Canova (Foto d'archivio)

Da sempre impegnato nella costruzione di una proposta formativa e culturale di alto livello e di ampio respiro per i giovani studenti del territorio, il liceo Canova di Treviso ha messo a punto un percorso specificamente mirato a curare l'orientamento in uscita verso le facoltà scientifiche in generale e l'ambito medico-sanitario in particolare.

Si tratta di un percorso innestato nella propria tradizione di studi umanistici, nei quali la cultura abbraccia tutto l'umano consentendo l'espressione delle poliedriche risorse dei giovani e la realizzazione delle loro molteplici aspirazioni. Si articola in due ambiti, curricolare ed extra-curricolare. In ambito curricolare, un gruppo classe dedicato svolge approfondimenti delle discipline scientifiche lungo tutto il quinquennio di studi del liceo classico. In ambito extra-curricolare, gli studenti interessati delle classi del triennio, sia del liceo classico che del liceo linguistico, possono partecipare ad una serie di iniziative ed interventi di approfondimento, di confronto con professionisti e di uscite spiccatamente orientati verso il mondo medico-sanitario, grazie soprattutto alla collaborazione con l'azienda Ulss2 "Marca Trevigiana" e, suo tramite, con l'Università. Si configura come un' opportunità di orientamento concreto e lungimirante nel percorso di studio e di carriera professionale del singolo studente, che consente di entrare nel vivo delle dinamiche multiculturali e multi-professionali di una realtà complessa come quella Sanitaria. Il tradizionale studio delle discipline umanistiche può, quindi, arricchirsi di nuova linfa, di forte impatto dal punto di vista educativo e sociale. La peculiarità nonché la qualità dei soggetti coinvolti costituisce, inoltre, un'occasione unica di dialogo e di conoscenza tra istituzioni nell'ottica di una cittadinanza attiva e responsabile. Francesco Benazzi, direttore generale Ulss 2, commenta la notizia con queste parole: «Siamo onorati di questa collaborazione con il liceo Canova, volta a permettere agli studenti un adeguato orientamento, verso le facoltà scientifiche e verso l'ambito medico in particolare. Oggi più che mai la carenza di specialisti si fa sentire e, dunque, auspichiamo che siano molti gli studenti del Canova che, al termine dell'orientamento, sceglieranno di iscriversi a Medicina». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Più muscoli e meno grasso: gli alimenti che aiutano a costruire la tua massa magra

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Tensione in tribunale, avvocato perde la testa e aggredisce il giudice

  • Rara complicazione dell'influenza, muore bimba di dieci anni

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento