Basket su PlayStation: un 21enne trevigiano è campione d'Europa

Tommaso Riovanto, alias IceOnTommyNeck, ci racconta la sua avventura europea nella prima edizione del torneo continentale disputato su PlayStation

C'è un ragazzo trevigiano nella nazionale italiana campione d’Europa di Esport. È Tommaso Riovanto, per gli amici della rete IceOnTommyNeck. Classe 1999, Tommaso vive a Casier, da dove ha vissuto l’incredibile esperienza dell’Europe Conference di FIBA Esports Open 2020, prima manifestazione di ebasketball organizzata dalla Federazione internazionale. Un progetto pilota a cui hanno partecipato 17 nazionali da tutto il mondo di cui 9 europee.

«Siamo un gruppo di amici che già da diversi anni giocano assieme a questi tornei online – ci racconta Tommaso – Nei mesi scorsi grazie alla Pro2be Esports, abbiamo ricevuto l’invito dalla Federazione per partecipare a questi campionati europei. È stata un’esperienza unica rappresentare l’Italia in questa prima e storica manifestazione virtuale, ma soprattutto riuscire a vincere contro squadre molto forti, come ad esempio la Spagna che avevamo già incontrato in altri tornei».

Ma di cosa si tratta? All’apparenza sembra un semplice torneo di videogiochi, ma in realtà è ben di più: «Ogni giocatore crea un atleta con delle caratteristiche particolari, fisiche e atletiche. Poi si gioca online, ed è lì che ho conosciuto i miei amici, con cui abbiamo formato questa squadra in cui ognuno ha un proprio ruolo ben specifico. Scendiamo in campo tutti assieme, collegati online anche con delle cuffie che ci permettono di comunicare» continua Tommaso.

E così l’avventura dell’Italia è stata incredibile con otto vittorie consecutive ai danni di Spagna, Svizzera, Cipro, Austria, Lituania, Ucraina, Russia e Lettonia. Gli E-Azzurri hanno chiuso al primo posto, aggiudicandosi il titolo di campioni continentali dell’Europe Conference di FIBA Esports Open 2020. Tommaso è andato quasi sempre in doppia cifra, con un high di 23 contro l’Ucraina.

«Gioco ai videogame e a Nba fin da piccolissimo – racconta – ho iniziato con la PlayStation2  e dal 2006 con il gioco del basket. Poi ho capito che poteva diventare qualcos’altro oltre allo svago quando sono arrivati dei manager a proporci questi tornei. È già da un anno e mezzo che di fatto sono diventato un E-giocatore, e potrebbe anche diventare la mia professione».

Anche perché è tutt’altro che semplice giocare a questi tornei: servono allenamento e grande concentrazione...

«Ci dedico diverso tempo, ma ci tengo a sottolineare che questo non porta via lo spazio fondamentale per lo studio e la vita privata. Non vivo davanti alla consolle. Infatti sto preparando proprio in questi giorni alcuni esami universitari, e magari alla sera assieme ai ragazzi ci alleniamo un paio d’ore per i tornei che ci aspettano nelle prossime settimane».

Tommaso ha dalla sua anche una buona esperienza da giocatore di basket reale: «Sì, ho giocato quasi dieci anni, quasi tutti con il Basket Casier. Poi purtroppo mi sono fermato, ma la passione per questo sport non è calata anzi. Ha trovato una nuova dimensione».

Anche perché gli e-sports dopo la pandemia sono diventati famosi in tutto il mondo: «Sì, ma non è per tutti. Essere appassionati di videogiochi e diventare dei giocatori di Esport non è automatico».

LA SCHEDA

#6 Tommaso Riovanto - IceOnTommyNeck

21 anni il prossimo 1 agosto (è nato nel 1999), è nato a Treviso e vive a Casier

Nickname: IceOnTommyNeck

Numero: 6

Ruolo: AP, Overall 99

Squadra: QM NATION

Social Media

Twitch: iceontommyneck

Twitter: IceOnTommyNeck

Risultati NBA2K

2018

Top 4 in (My Player Basketball Association) Euroleague (5v5)

2019

Campione d’Italia Virtual Basketball Competitive League x1 (5v5)

Final 8 Basketball Gaming Association Europe (5v5)

2020

Campione d’Italia x1 Italian Basketball League (5v5)

Partecipazione European Invitational (5v5)

Miglior risultato in carriera

2019 e 2020 Campione d’Italia x2 (5v5)

Note personali

Tommaso è uno studente al secondo anno della Facoltà di Commercio estero presso l’Universita Cà Foscari di Venezia. Gioca con i videogiochi praticamente da sempre. Il suo primo 2k è stato NBA2K06 con cui si è avvicinato sia al mondo del basket sia a quello del gaming. E' una persona ambiziosa.

Sogno nel nel cassetto

Gli piacerebbe un giorno tramutare la passione per il gaming e per il basket in un lavoro vero e proprio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

enazionale_-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Covid 19, studio choc di un epidemiologo trevigiano:«Il vaccino? Forse è una chimera»

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

  • Scooter fuori strada: morto un 38enne, ferita una ragazza 21enne

  • Legato e cosparso di benzina, folle lite in casa: indagano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento