Campionato nazionale Serie B: Rucker Sanve rimane a punteggio pieno

Seconda vittoria per la squadra trevigiana di pallacanestro. Contro la Corona Platina Piadena il match è finito 73-78

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Inizio caratterizzato da mani un po’ freddine e da un paio di fiammate: mini parziale di 5 a 0 per i padroni di casa seguito da un 10 a 0 a favore Rucker Sanve, con 8 punti consecutivi di Vedovato. Poi equilibrio per il resto del quarto, che si chiude sul 17 a 18 per i bianconeri.

Si riprende con una bomba di Gatto ma comunque dalla lunga siamo decisamente poco precisi; almeno fino a quando 2 triple consecutive di Ricci riportano il punteggio sul 31 pari. Poi finalmente anche preti dai 6 e 75. Ma Piadena risponde e allunga fino a +5. Time out Mian e la Rucker Sanve esce molto bene, realizzando il pareggio con Preti e Vedovato. Altra fiammata dei padroni di casa con un 7 a 0 e al riposo lungo si va sul 46 a 41 per i padroni di casa. Nel terzo parziale per quasi 3 minuti non si vede un canestro realizzato; Piadena raggiunge il massimo vantaggio di +8 ma alla fine del quarto la Rucker Sanve, grazie anche al capitano Rossetto, riesce a mantenere lo svantaggio invariato. Sono ancora 5 i punti da recuperare ma bisogna assolutamente migliorare le percentuali al tiro per immaginare di poter raggiungere l’obiettivo. Al contrario, dopo 1 minuto e mezzo dell’ultimo parziale Piadena si porta a +9; Rossetto continua ad essere infallibile dalla lunga (4 su 4 per lui) mentre anche Vedovato se la cava molto bene con un 7 su 7 da 2 punti. Ma tutto questo è sufficiente alla Rucker Sanve solo per rimanere in scia. Ora però la difesa bianconera si fa sempre più arcigna con il risultato che i padroni di casa non riescono più a trovare la via del canestro: il loro punteggio rimane per lungo tempo fermo a 69 punti mentre gli ospiti con Rossetto e Ricci si riportano, a 3 minuti dal termine, a -1. A 120 secondi dalla sirena arriva il sorpasso. Piadena continua a sporcare le statistiche mentre la tripla di Preti, con 48 secondi ancora da giocare, porta il vantaggio bianconero a due possessi. La Rucker Sanve rimane in controllo e chiude con Ricci dalla lunetta: 2 su 2 e vittoria bianconera 78 a 73.

In casa Rucker Sanve top scorer Preti con 19 punti e Vedovato in doppia doppia con 14 punti e 10 rimbalzi. Che dire: altri 2 punti in cascina e la Rucker Sanve è a punteggio pieno. Anche questa è stata una vittoria sofferta ma senza dubbio meritata: in queste prime gare si evidenza il fatto che i bianconeri per oltre 30 minuti si ritrovano a rincorrere l’avversario ma poi, alla lunga, hanno sempre la meglio. Sarà un caso, ma soprattutto in queste 2 trasferte consecutive, possiamo trovare una similitudine con il ciclismo e dire che la Rucker Sanve è sembrata quasi voler stancare l’avversario, lasciandolo tirare e andare in fuga, mantenendo però una distanza recuperabile, conservando una riserva di energia da sfruttare nel momento decisivo dell’incontro. Magari tutto questo accade in modo inconsapevole ma sta di fatto che le vittorie esterne sono arrivate e dimostrano che la squadra sa mantenere la giusta tranquillità nei momenti difficili, nei quali le cose non riescono oppure gli avversari fanno meglio. Crediamo che ciò sia espressione della maturità del gruppo. Complimenti a tutti. Nel frattempo non possiamo fare altro che goderci il momento anche se immaginiamo quello che coach Mian dirà alla ripresa degli allenamenti: era solo la terza tappa per cui testa bassa e pedalare.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento