Nuova sconfitta per il Giorgione Pallavolo: Pisogne è più forte

Un'altra giornata di campionato senza vittoria per le ragazze di Castelfranco Veneto. Unica nota positiva l'affluenza dei tifosi sempre di più sulle tribune per sostenere la squadra

L’appuntamento con la vittoria è rimandato. La partenza razzo del primo set (7-1) sembrava confermare quanto previsto alla vigilia: un Giorgione cresciuto e assetato di punti. Alla lunga però, la formazione di Castelfranco Veneto ha abbassato la guardia non riuscendo ad esprimersi con continuità. A parte l’incredibile reazione nel terzo set che ha piegato le ginocchia, ma non demolito, il Pisogne, le ospiti hanno condotto l’incontro confermando le aspirazioni di medio alta classifica. Paolo Carotta ha inserito Cappiello e Grassotto a più riprese ma non è servito (Duetti – Iseoserrature 1-3: 24-26, 17-25, 25-21, 16-25).

Mister Carotta commenta con queste parole la nuova sconfitta: «Accusiamo dei black out e dobbiamo lavorarci su in allenamento. Peccato perché abbiamo approcciato bene la partita, conducevamo nel primo set ma poi si è spenta la luce. Nel terzo abbiamo giocato molto bene ma in chiusura siamo tornati a faticare. Pisogne è un’ottima squadra e ha giocato una gran partita: abbiamo chiaro il nostro obiettivo salvezza perciò concentriamoci sull'importantissimo match di domenica prossima che giocheremo ancora in casa». Ancora grande affluenza a Castelfranco e, novità, un gruppo di tifosi organizzati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento