Natale amarissimo in casa Treviso Basket: a Imola arriva la terza sconfitta di fila

Risultato pesantissimo per i trevigiani che, nel sabato pre-vigilia non riescono a trovare la concentrazione per portare a casa la vittoria e si fanno travolgere 79-62 dai padroni di casa

TREVISO Uscire dal momento difficile e ritrovare fiducia nei propri mezzi: erano questi gli obiettivi primari per la De’Longhi Treviso, impegnata a Imola in un match chiave a poche ore da Natale. L’Andrea Costa Imola, che occupava la stessa posizione di classifica dei trevigiani, invece voleva dare continuità ai suoi risultati interni dopo il successo contro Piacenza.

Sotto il tifo caldissimo dei Fioi accorsi in massa a sostenere (e lo faranno fino alla fine) la propria squadra; Treviso grazie a due penetrazioni fulminee di Negri e l’appoggio a canestro di Brown conduce il match per 4-6 dopo due minuti di gioco. Antonutti ha il compito di marcare Wilson mentre Brown prova a contenere un Maggioli che con un gancio da sotto appoggia il 9-11 a metà del primo quarto. È una TVB con le polveri bagnate, i tiri costruiti non riescono a trovare la via della retina con imola che grazie a Wilson impatta il pari a dopo otto minuti di gioco. Negri continua a far male alla difesa bianco rossa e con una schiacciata perentoria porta nuovamente avanti i trevigiani. (11-13) Dopo i liberi realizzati da Negri, che chiuderà il quarto con 10 punti a referto l’appoggio a canestro di Bell che batte Sabatini in penetrazione chiude il primo quarto sul 16-17 per TVB. Il secondo quarto non inizia benissimo per TVB che si ritrova con Lombardi e Brown costretti a rimanere in panchina per problemi di falli (3 e 2) e Imola riesce così a prevalere a rimbalzo. Musso si sblocca da tre (19-20) ma Wilson sotto canestro recupera palloni a rimbalzo ottenendo numerosi viaggi dalla lunetta, che portano Imola sul +1 (21-20) a metà del secondo quarto. Pillastrini decide di mandare in campo il giovane Federico Poser, che mostra sin da subito personalità e aggressività dovendo fronteggiare l’esperto Maggioli: sarà proprio lui a realizzare il ventiquattresimo punto di TVB. A due minuti dal termine la De’Longhi piazza con Musso e Antonutti un mini parziale di 4-0 che costringe coach Cavina a chiamare time out. L’ultimo possesso prima dell’intervallo lungo è nelle mani del capitano che non riesce a servire Antonutti sotto canestro: Imola recupera il pallone e lancia Alviti in contropiede che subisce fallo dallo stesso Fantinelli ottenendo così i due liberi che chiudono il secondo periodo sul 33-34 per gli ospiti.

Inizia la ripresa e Brown dopo un rimbalzo difensivo realizza con fallo il nuovo vantaggio 33-37. I padroni di casa non stanno a guardare e con Alviti (11pt) mantiene lo svantaggio di solo una lunghezza dopo due minuti. Non è sicuramente una grande partita, con moltissimi errori su entrambi i lati del campo. Fantinelli in penetrazione e i liberi di Bell tengono il punteggio sul 42-44 che rimarrà tale fino al time out chiesto da Pillastrini non soddisfatto del gioco espresso. Lombardi commette il suo quarto fallo e lascia il campo per Poser, nell’azione successiva Imbrò in appoggio a canestro porta nuovamente sul +1 TVB. Vantaggio che durerà poco, perché prima Bell poi Alviti (con una tripla dalla sua solita posizione) realizzerà il nuovo vantaggio biancorosso per 51-46. Il massimo vantaggio dei padroni di casa lo realizza Toffali che mette a segno la sua prima bomba di serata mandando le squadre all’ultimo periodo sul 55-48. L’ultimo quarto inizia nel peggiore dei modi per i trevigiani con il canestro e fallo di Toffali, preciso a realizzare il libero aggiuntivo (58-48). A bloccare l’emorragia saranno Fantinelli e Musso che realizza la sua seconda tripla (8pt) 60-53. Antonutti mostra tutta la sua esperienza a sei minuti dal termine quando lanciato in contropiede realizza subendo fallo da Maggioli, consentendo alla propria squadra di rimanere ancora in partita. (62-55) Le trple di Fantinelli e Penna mantengono invariato il punteggio a quattro minuti dalla fine con il punteggio di 67-58. A tre minuti dalla fine della partita l’inerzia passa tutta dalla parte di Imola che allunga sul +13 con il canestro e fallo di Wilson che darà un chiaro segnale al finale di gara. (73-62)
Da qui Treviso non riuscirà più a reagire, il canestro si farà sempre più piccolo per TVB e il tempo a disposizione non consentirà più di ribaltare il punteggio. Imola allungherà il divario fino al 79-62.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento