Mogliano Rugby: al via il girone di ritorno, sfida alle Fiamme Oro

Sabato 26 gennaio, alle 15, tra le mura dello stadio Quaggia, la squadra trevigiana affronterà la formazione della polizia di Stato alla ricerca di punti preziosi per la classifica

La prima giornata del girone di ritorno del Campionato Italiano di Rugby Top12 è ormai alle porte. Mogliano affronta tra le mura amiche dello stadio “Maurizio Quaggia” la formazione della polizia di Stato, le Fiamme Oro che nella gara di esordio avevano sconfitto i biancoblù allungando definitivamente nel punteggio solo durante l’ultimo quarto di gara.

Al giro di boa del campionato, Mogliano è ancora costantemente alla ricerca di punti che la portino in una zona di classifica tranquilla, e proverà a farlo anche in questa difficile partita contro una squadra molto attrezzata e sempre in lotta per uno dei 4 posti validi per i playoff scudetto. Nella scelta dei ventitre convocati, per i tecnici biancoblù rimangono da sciogliere alcuni dubbi, che probabilmente solo l’ultima rifinitura pregara potrà fare. Nel frattempo, sembra quasi certo l’esordio anche in campionato per la giovane apertura Marco Marin con Jackman nel ruolo di estremo, e lo schieramento tra i centri di Da Re al posto dell’infortunato Scagnolari. In prima linea, partenza da titolare per Di Roberto, con il resto dei primi 15 senza particolari variazioni rispetto alle ultime gare di Top12.

Questo il commento di Andrea Cavinato, head coach della formazione biancoblù: «Affrontiamo questa partita con la consapevolezza di andare ad incontrare una squadra estremamente competitiva e professionistica, che ha nel suo roster giocatori di grandissima qualità e fama, come del resto nel proprio staff tecnico; non ci sentiamo però inferiori, ne tecnicamente ne fisicamente, forse potrà mancare l’esperienza ma noi tecnici siamo certi che i nostri giocatori sapranno, e soprattutto vorranno, dimostrare che sempre e comunque siamo il Mogliano Rugby, storicamente squadra di grande carattere e tradizione e da sempre Società che ha fatto e costruito attraverso l’impiego costante e la fiducia ai giovani atleti una fetta importante del rugby italiano». Squadre in campo alle ore 15 (diretta streaming sulla pagina Facebook della Federazione). Questa la probabile formazione con cui Mogliano affronterà il match: Jackman; Pavan, Da Re, Zanatta, Guarducci; Marin, Gubaba; Bocchi, Corazzi (Cap.), Finotto; Delorenzi, Caila; Michelini, Ferraro, Di Roberto. A disposizione ci saranno: Toai Key, Ceccato, Cincotto, Baldino, Carraretto, Fabi, Facchini, D’Anna. L’incontro sarà diretto da Riccardo Angelucci (Livorno), con la collaborazione dei giudici di linea Federico Boraso (Rovigo) e Gianmarco Toneatto (Udine). Quarto uomo Matteo Giacomini Zaniol (Treviso).

Potrebbe interessarti

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

  • Festa dell'Assunta, frecciata a Salvini nell'omelia di Monsignor Gardin

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Autostar vende a prezzo ridotto le auto danneggiate dal maltempo

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: disperso un 23enne

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

Torna su
TrevisoToday è in caricamento