L’emergenza Coronavirus ferma anche la “5 alle 5”

Le due corse all’alba che nel 2019 hanno coinvolto oltre tremila appassionati danno appuntamento al 2021. Iscrizioni automaticamente trasferite al prossimo anno

Piazza dei Signori

L’emergenza Coronavirus ferma anche la “5 alle 5”: l’edizione 2020 dell’ormai classica corsa all’alba organizzata dall’ex campione azzurro Salvatore Bettiol e dallo staff di Bettiol Sport Events è stata annullata. Non si correrà né il 5 giugno a Treviso né il 3 luglio a Padova, dove la manifestazione aveva debuttato con successo nel 2019. L’insieme dei due appuntamenti, l’anno scorso, aveva riunito oltre tremila podisti. E a Treviso, dove la manifestazione è nata nel 2015, erano stati ben 2600 gli appassionati che si erano dati appuntamento, alle 5 del mattino, sulle Mura. Quasi un rito collettivo: il ritrovo prima dell’alba, la corsa (o la camminata) lungo le vie della città ancora addormentata, la colazione di gruppo prima di andare al lavoro o fare ritorno a casa.

Sino a poche settimane fa, la macchina organizzativa della 5 alle 5 procedeva ancora a pieno ritmo: le iscrizioni erano già tantissime. Poi il protrarsi dell’emergenza sanitaria ha determinato il doppio annullamento. «Chi organizza eventi sportivi – spiegano gli organizzatori - sa bene quanto lavoro ci sia alle spalle di quella che a qualcuno può sembrare una semplice corsetta. Lavoro, dedizione e tanta passione. La salute, però, viene prima di tutto. Come organizzatori, abbiamo il senso di responsabilità e la consapevolezza che a breve non sarà pensabile, né auspicabile, ammassarsi in migliaia alla partenza di una corsa. Avremmo potuto pensare a date alternative, in autunno, ma lo stesso senso di responsabilità ci consiglia di non andare ad appesantire ulteriormente un calendario di eventi già programmati e che sappiamo sarà molto difficile da gestire. La ‘5 alle 5’ si ferma e aspetta tutti nel 2021: l'11 giugno a Treviso, il 2 luglio a Padova... Quella sì che sarà un’alba meravigliosa!». Le iscrizioni già effettuate, sia per Treviso che per Padova, saranno automaticamente trasferite alle edizioni 2021. Per Salvatore Bettiol e Bettiol Sport Events prosegue ora l’impegno organizzativo in vista della Mezza di Treviso, in programma l’11 ottobre.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

5 alle 5_Bastione San Marco prima del via-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento