Tre partite e tre vittorie:il Treviso Basket batte Scafati per 70-56

Bellissima partita giovedì sera al Palaverde: di fronte a più di 3mila tifosi i biancocelesti sfoderano una grande prestazione, soprattutto con Powell

Un momento del match (foto Treviso Basket)

VILLORBA - Treviso a rullo anche nella terza di campionato con Scafati, davanti a oltre 3200 spettatori che sono andati a casa con il sorriso dopo una bella prestazione dei ragazzi di Pillastrini, con su tutti il solito Powell (25+10 r) e un ottimo Matteo Negri (13 punti e tanta verve). Ma la bella notizia non è solo sul campo, gli abbonamenti sono a quota 1900, grande risultato per il club trevigiano.

La partenza è di quelle da incubo: la schiacciata di Simmons apre un parziale di 11-0 per i salernitani. Ci pensa Fabi con una tripla a sbloccare il tabellino dei trevigiani, che stentano a carburare. Col passare dei minuti però cominciano a stringersi le maglie in difesa. Entra Negri per Pinton e la verve del giovane bolognese porta recuperi (2+ 3 rimbalzi) e punti (6) alla De’Longhi, arrivano due canestri da sotto di Powell e Rinaldi e sul contropiede di Negri è aggancio a quota 13 (2’ al termine del primo quarto). Scafati non fa più canestro, c’è il sorpasso di Powell e l’allungo con due liberi di Negri (4/4 per lui dalla linea della carità), per un controparziale di 12-0. Il quarto termina con la De’Longhi avanti di 4 (17-13) e il pubblico del Palaverde in piedi ad applaudire una squadra che lotta su tutti i palloni.

Il secondo quarto inizia con l’ulteriore allungo sul 19-13 di Cefarelli, poi qualcosa si inceppa nell’attacco trevigiano e Scafati ne approfitta per rimettere il naso avanti con un break di 11-2, con l’impronta di Ghiacci ben nitida soprattutto in attacco. Si sblocca anche Williams, che con due jump consecutivi dai 6 metri riporta avanti Treviso. Ghiacci va in doppia cifra con la sua seconda tripla, ma gli risponde subito Powell. L’americano è scatenato, in un amen infila altri sei punti (11 nel quarto) e Treviso vola al +10 di metà gara grazie anche ad un Rinaldi molto concreto sotto canestro.

In apertura di terzo quarto continua il dominio di Powell sotto le plance: canestro di potenza, schiacciata imperiosa, altro appoggio da sotto e i Fioi dea Sud fanno alzare gli oltre tremila presenti al Palaverde, col coach scafatese Ponticiello che si rifugia nel time out sul +15 De’ Longhi. La tripla di Pinton suona già come una sentenza, ed è solo il 24’. Ma Treviso non si ferma, altra tripla di Maurino, poi canestro di Powell, che dopo aver realizzato il suo 23esimo punto va a rifiatare in panchina. Dura poco la pausa di Marshwn perché Cefarelli commette il suo quarto fallo. Rientra Powell che arrotonda ulteriorimente il suo bottino. Al 28’ Treviso è avanti 59-32: considerando che a metà del secondo quarto Scafati era avanti 28-27, il parziale della Pillastrini-band è stato di 32-4. Se non è record poco ci manca. A fine terzo quarto la partita è già virtualmente conclusa: 67-39.

Spazio allora alle cosiddette seconde linee negli ultimi 10 minuti, con Busetto e Vedovato che trovano minuti importanti per fare esperienza . I Fioi dea Sud sfoderano il repertorio completo di cori con un paio di coreografie da pelle d’oca e il pubblico li segue nella festa. Scafati lima parte dello svantaggio, ma rimane ben lontana dall’impensierire la De’ Longhi, che conferma il primato in classifica con tre vittorie su tre partite e può guardare con ottimismo alla doppia trasferta (prima Legnano, poi Chieti) in attesa di riabbracciare il suo meraviglioso pubblico domenica 2 novembre.

De’ Longhi Treviso – Givova Scafati 70-56 ( 17-13 ; 40-30 ; 67-39 )

De’ Longhi Treviso: Williams 9 (2/8, 1/4), Pinton 6 (2/5 da tre), Malbasa, Fabi 7 (2/4, 1/5), Busetto (0/1), Cefarelli 4 (2/2), Powell 25 (10/13, 1/2), Rinaldi 6 (3/7, 0/1), Negri 13 (3/5, 0/1), Vedovato (0/2). All: Pillastrini

Givova Scafati: Di Capua 2 (1/1, 0/1), Izzo 4 (2/4, 0/2), Zaccariello (0/1, 0/3), Di Palma ne, Sciutto (0/1 da tre), Ghiacci 21 (4/7, 2/3), Ruggiero 14 (3/6, 1/3), Simmons 6 (3/3, 0/2), Hamilton 3 (1/3, 0/4), Matrone 2 (1/1, 0/1), Bisconti 4 (2/4). All: Ponticiello

Arbitri: Ciano di Vicopisano, Bianchini di Firenze e Costa di Livorno

Note: Spettatori 3.219 – Abbonamenti a quota 1.900.
Tiri da due: Treviso 22/42 , Scafati 17/30, Tiri da tre: Treviso 5/18 , Scafati 3/20, Tiri liberi: Treviso 11/13 , Scafati 13/22, Rimbalzi: Treviso 42 (Rinaldi 10) , Scafati 20 (Simmons 8), Assist: Treviso 12 (Williams 5) / Scafati 5 (Hamilton 2), Palle perse: Treviso 18 (Fabi 4), Scafati 12 (3 giocatori con 2), Palle recuperate: Treviso 9 (Negri 3), Scafati 12 (5 giocatori con 2), Usciti per 5 falli: nessuno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Coronavirus a Treviso, 12 persone positive al tampone: scatta l'isolamento

Torna su
TrevisoToday è in caricamento