"Fagli vedere come si uccide una nutria", il video shock denunciato dal consigliere Zanoni ed Oipa Treviso

"Un filmato - afferma il consigliere regionale Andrea Zanoni - che testimonia la crudeltà sconvolgente per uccidere una nutria con badile, bastone, cani alla presenza di un bambino"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

E' il video integrale ricevuto dai volontari dell'Oipa Treviso poche ore prima della pubblicazione. "Pochi minuti per raccontare una violenza così terribile da non riuscire a trovare le parole che riescano a descrivere il maltrattamento e l’uccisione di un Castorino nella sua tana con i cuccioli. - commentano i volontari dell'Oipa - La regione ha “formato” 20 mila cacciatori stanziando 250 mila euro per i piani di abbattimento di nutria, volpe e cinghiale. Una legge a dir poco vergognosa. E che dire del trattamento dei cani? Chi dice di rispettarli li sta barbaramente usando a costo della loro incolumità"

“Siamo nel 2017 ed ancora siamo costretti ad assistere a scene medievali. Un atto di ferocia inaudita deliberatamente perpetrato, documentato e diffuso con orgoglio dagli stessi autori. Un atto di violenza gratuita su un animale indifeso, a cui è stato obbligato ad assistere anche un minore. Teatro il territorio veneto, la cui giunta regionale ha dato il via ad un programma di “eradicazione “ della nutria o castorino, avvalendosi di personaggi improvvisati, come i signori protagonisti del video, e di 250.000 eur di denaro pubblico. Dalla sequenza sembrano ravvisarsi più reati, dal maltrattamento di animali, alla violenza su minore (costretto ad assistere a violenza) all'aver condotto il minore stesso a caccia. Con somma indignazione la Uepa Sezione per il Veneto si auspica che i responsabili vengano individuati e posti di fronte alle loro responsabilità".


Angelica Rigoni Gardini
Portavoce UEPA e Vice Presidente Nazionale

Potrebbe Interessarti

  • Bici gettata al passaggio del Giro, il video del gesto di follia

  • Arriva il Giro: chiusa la A27 tra Conegliano e Belluno, garantito un bypass per il "Canova"

  • Treviso, Roncade, Olmi, Silea, Merlengo: perchè si chiamano così?

  • Treviso si sveglia all'alba per le vie del centro con la "5 alle 5"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento