Malattia incurabile, farmacista perde la vita a 57 anni

Loredana Cattuzzo si è spenta lunedì scorso alla Casa dei Gelsi di Treviso. Le era stata diagnosticata una neoplasia incurabile. I funerali venerdì pomeriggio ad Asolo

In foto: Loredana Cattuzzo

La frazione di Casella d'Asolo è in lutto per la prematura scomparsa di Loredana Cattuzzo, farmacista venuta a mancare a soli 57 anni. Originaria di Asolo, in passato aveva lavorato nelle “Farmacie Agostini” a Onè di Fonte e San Zenone degli Ezzelini dove in molti la ricordano ancora oggi per la sua professionalità e la sua grande capacità di relazione con la clientela.

Sposata con il marito Piercarlo Scarpa, Loredana lascia un figlio piccolo, Enrico Piero, e la madre Maria. Le soddisfazioni del lavoro e le piccole gioie della vita in famiglia si sono interrotte per lei e i suoi cari un paio di mesi fa quando un malore improvviso l'aveva colpita mentre si trovava dalla parrucchiera. Dalle analisi condotte in ospedale era emerso che la 57enne era affetta da una neoplasia incurabile. Una malattia che non le ha lasciato scampo e se l'è portata via nel giro di pochi mesi. Nelle ultime settimane Loredana era seguita dal personale della Casa dei Gelsi di Treviso dove, lunedì scorso, il suo cuore ha smesso di battere. Una notizia che ha lasciato senza parole le tante persone che avevano avuto la fortuna di conoscerla. I funerali di Loredana saranno celebrati venerdì 18 ottobre alle ore 15.30 nella chiesa di Sant'Apollinare a Casella d'Asolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Tumore incurabile, il sorriso di Roberta si spegne a soli 54 anni

  • Tamponamento tra quattro mezzi in A27, autostrada in tilt

  • Epatite fulminante, il sorriso di Ennio Vendramini si spegne a 53 anni

  • Abusi sessuali in seminario: «Io, violentato da due preti che ancora esercitano in Veneto»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento