Casale sul Sile, chiamati da una onlus anziani fanno intervenire i vigili

Una coppia di anziani, contattata da un'associazione per una raccolta fondi, ha chiesto alla polizia locale di presenziare all'incontro. E sono scattate le indagini sulla onlus

Contattata una coppia di anziani per raccogliere fondi, al momento della riscossione non hanno trovato due simpatici vecchietti, bensì il comandante della polizia locale e un agente in borghese.

E' successo a Casale sul Sile, dove due coniugi avevano ricevuto diverse telefonate da parte di una onlus che chiedeva offerte per l'acquisto di un pulmino per disabili.

Insospettiti, visti anche i frequenti casi di anziani truffati da finti volontari, i due hanno accettato di incontrare il delegato dell'associazione, ma non da soli.

La coppia si è rivolta alla polizia locale e, al suo arrivo, il volontario è stato accolto dal comandante Maurizio Zorzi e da un agente, che lo hanno accompagato al comando.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In caso contrario si profilerebbero gli estremi per la denuncia per truffa sia per l'incaricato che per i responsabili nazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Sparisce di casa andando a fare la spesa: ritrovato nella notte

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Ferma il bus per soccorrere un'anziana caduta: lei telefona per ringraziarlo

  • Ammoniaca vs candeggina: cosa uccide meglio i germi?

  • Coronavirus, Imoco Volley in lutto: addio a Paolo "Paolone" Sartori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento