Tormentava l'ex moglie, 31enne arrestato per stalking

L'uomo, di origini albanesi e residente a Povegliano, perseguitava la donna con continue telefonate, pedinamenti e appostamenti fuori dal salone di parrucchiera in cui lei lavorava

POVEGLIANO Un 31enne di Povegliano, di origini albanesi, F.S., è stato arrestato sabato scorso per stalking: ieri il gip del tribunale di Treviso ne ha convalidato il fermo in carcere. L'uomo non riusciva a sopportare la fine del rapporto amoroso con l'ex moglie, dipendente di un salone di parrucchiere di Spresiano, e così per mesi l'ha perseguitata con continui appostamenti, pedinamenti e telefonate con minacce di morte. Lei, nonostante l'insistenza, non ha mai ceduto e ha denunciato tutto, troncando ogni rapporto con l'ex marito e trasferendosi a casa della madre, con la figlia di sei anni. Il 31enne, difeso dall'avvocato Simone Marian, non riusciva a sopportare che la donna potesse frequentare altre persone, vantando una sorta di "diritto di proprietà" su di lei. A riportare la notizia è il Gazzettino di Treviso in edicola oggi, 15 agosto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Schianto auto-moto, ferito un centauro: deve intervenire l'elisoccorso

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Fuggono ad un controllo di polizia ma si schiantano contro un negozio: grave un uomo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento