Collegio Pio X: porte aperte nel weekend, gli studenti fanno da guida ai visitatori

Sabato 30 novembre l'istituto del centro di Treviso accoglierà gli studenti interessati a iscriversi dal prossimo anno scolastico. Per l'occasione musica live e la mostra su Giotto

Il collegio Pio X (Foto d'archivio)

Tornano Porte Aperte al Collegio Pio X. Sabato dalle 14,30 alle 18 sono attesi in Borgo Cavour i visitatori interessati a conoscere l’offerta formativa dell’istituzione che nel prossimo anno compie e festeggia i cento anni di presenza attiva in città.

Una nutrita schiera di allievi è stata preparata per accogliere e accompagnare genitori e ragazzi nella visita alle aule, alle strutture e alle tecnologie per la didattica. Al Pio X, infatti, nulla è lasciato al caso: hostess & steward -tutti studenti- accompagnano i visitatori dopo essersi preparati con un percorso di alternanza scuola/lavoro e conoscono già ogni angolo dei locali e il ‘Pio X style’ da illustrare ai futuri loro compagni. Altri studenti sono stati preparati, invece, per accogliere e fare da guida ai visitatori della mostra di Giotto allestita -e ancora aperta- nella cappella del collegio. Si tratta della accattivante riproduzione in scala 1 a 4 della Cappella degli Scrovegni che consente di capire Giotto e la cultura del Trecento e di cogliere quei minimi particolari che nella realtà a occhio nudo non si possono cogliere a Padova. All’interno della cappella gli allievi di musica del maestro Stefano Trevisi eseguiranno brani del loro repertorio a commento degli affreschi di Giotto e nello spirito di ospitalità nei confronti dei visitatori. L’Orchestra Pio X, composta da più gruppi di studenti dei licei, proporrà musiche ad archi, a flauto e a chitarra classica. Il gruppo delle Medie offrirà invece brani di musica antica. Anche le famiglie interessate a conoscere i programmi di insegnamento della musica troveranno assistenza: sono attese nella Stanza 8 della Sala Rossa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

Torna su
TrevisoToday è in caricamento