Rabodirect Pro 12, il derby alla Benetton: Zebre battute 3-10

Il derby celtico d'Italia va ai ragazzi di coach Smith: la squadra biancoverde di Treviso, infatti, vince contro la compagine emiliana. Dopo un primo tempo nervoso finito sullo 0-0, i Leoni nella ripresa prendono in mano le redini del gioco e approfittano di un avversario poco cinico per portarsi a casa il risultato

La squadra in azione (foto:benettonrugby.it)

Il derby celtico d’Italia va alla Benetton Treviso.

VITTORIA "SCONTATA". Una vittoria abbastanza prevedibile quella della squadra biancoverde che ha ragione di un avversario poco cinico e capace di trovare la prima occasione da punti solo dopo un’ora di gioco.

IL MATCH. La gara appare subito, infatti, molto nervosa tanto che il primo tempo si chiude sullo 0-0. Tutti nella ripresa i punti segnati:Loamanu-Di Bernardo trovano la prima meta. Accorcia le distanze Orquera per le Zebre e a chiudere i giochi Di Bernardo con il risultato finale di 3-10.

MARCATORI: st 4’ Loamanu meta tr. Di Bernardo; 20’ Orquera p.; 36’ Di Bernardo p.
ZEBRE: Buso (st 32’ Trevisan); Venditti, Sinoti, Pratichetti, Sarto (st 6’ Pace); Orquera, Tebaldi (st 26’ Chillon); Van Schalkwyk (st 12’ Ferrarini), Bergamasco, Cattina; Sole, Geldenhuys; Fazzari (st 13’ Redolfini), Festuccia (st 13’ Manici), Perugini (st 13’ Aguero). A disp.: Van Vuren. All. Gajan.
BENETTON TREVISO: McLean; Nitoglia, Loamanu, Sgarbi, Iannone (st 13’ Botes); Di Bernardo, Gori; Budd, Zanni, Favaro (st 17’ Derbyshire); Van Zyl, Minto; Cittadini (st 26’ Roux), Ghiraldini (st 17’ Sbaraglini), Rizzo (st 26’ Muccignat). A disp.: Fuser, Bernabò, Burton. All. Smith.
ARBITRO: Cardona della Federazione Francese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

Torna su
TrevisoToday è in caricamento