Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Contarina "soddisfa" i trevigiani ma non il Comune

Due indagini tra i clienti (e i cittadini) molto diverse tra loro quelle portate oggi da azienda e Comune. Ca' Sugana apre alla sperimentazione delle isole ecologiche in centro storico. Zampese: "C'è molto da migliorare"

 

Nella customer sono stati indagati il grado di “soddisfazione” ovvero la qualità percepita, dove la scala di valutazione variava da 1 (“per nulla soddisfacente”) a 10 (“molto soddisfacente”) e l’”importanza” ossia la qualità attesa, dove la scala di valutazione variava da 1 (“per nulla importante”) a 10 (“molto importante”). Nel focus dedicato a Treviso, è risultato essere alto il livello di soddisfazione pur segnalando ambiti su cui Contarina dovrà continuare a lavorare per migliorare sempre più il servizio. In particolare, il servizio di spazzamento che comunque ottiene un voto pari a 6,67. 

Tra gli altri giudizi: la regolarità del servizio di raccolta dei rifiuti (voto 8,72), disponibilità di diverse possibilità per pagare la fattura/bolletta (8,68), il giudizio sulle strutture degli EcoSportelli (8,40) la professionalità degli operatori del servizio di raccolta (8,27), la frequenza di raccolta dei rifiuti (8,05) e il servizio EcoCentri (7,82). 

“L’indagine realizzata su Contarina è un’ottima occasione per valutare il livello del servizio offerto - dichiara il presidente dell’azienda Franco Zanata - e allo stesso tempo consente di rendicontare ai cittadini le attività di raccolta rifiuti nella nostra città, in piena trasparenza. Le risposte dei cittadini sentiti da questo sondaggio ci dicono una cosa molto importante per noi: che il lavoro sulla raccolta rifiuti è valutato oggettivamente in maniera positiva in tutta la città senza differenze tra il centro e i quartieri di periferia. Sempre l’indagine rappresenta uno strumento per approfondire e incrementare sempre più il livello dei singoli servizi offerti all’utente”. "Innanzitutto come Amministrazione comunale ospitiamo volentieri la conferenza stampa di Contarina  sui risultati della Customer Satisfaction dei servizi eseguiti da loro per la Città di Treviso.

Ricordando che la raccolta differenziata intrapresa ormai da lungo tempo, ha portato a numeri di riciclo interessanti anche dal punto di vista dei parametri nazionali, la nostra personale customer satisfaction, 5 mesi di campagna elettorale ove innanzitutto il Sindaco ha incontrato migliaia di cittadini recependone i problemi, rileva nella raccolta dei rifiuti delle criticità che assolutamente devono essere migliorate e superate. Ci sono problematiche legate alla raccolta in centro storico, anche di decoro urbano, altre legate alla raccolta in condomini su agglomerati ad alta densità abitativa ed altri relativi allo spazzamento poco frequente delle strade comunali. Ci siamo impegnati con i nostri cittadini a migliorare la qualità dei servizi e conseguentemente abbiamo già attivato una serie di incontri con Contarina volti al miglioramento della raccolta di rifiuti e dello spazzamento delle strade del Comune di Treviso", ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici, viabilità, illuminazione pubblica e verde pubblico, Sandro Zampese.

METODOLOGIA

Il sondaggio sulla soddisfazione è stato realizzato tra maggio e giugno dalla società specializzata Quaeris, alla quale l’azienda Contarina SpA ha affidato l’incarico dopo indagine pubblica. E’ stato considerato un campione di 1.711 utenti residenti nei 50 Comuni gestiti dall’azienda, di questi 606 sono di Treviso. Il campione è stato stratificato per sesso, età e livello di istruzione. La valutazione è stata espressa con una scala da 1 a 10. Gli obiettivi preposti erano misurare la customer satisfaction complessiva degli utenti per il servizio erogato; ottenere un’indicazione puntuale sugli aspetti verso cui si riversano le aspettative dei cittadini per un miglioramento degli standard di qualità di servizio; analizzare il grado di soddisfazione verso il sistema e le modalità di raccolta. Nel Focus dedicato a Treviso, relativamente al campione intervistato, il 44,1% sono donne, il 55% sono nella fascia d’età compresa tra i 36 e i 60 anni.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento