Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Palio dei mezzadri in versione online: il video spopola sui social

La trentunesima edizione è stata interrotta dall'emergenza Coronavirus ma i partecipanti non si sono dati per vinti e hanno realizzato un video, originale e divertente, con una corsa tutta virtuale. Decine di condivisioni in Rete

 

Il Palio dei Mezzadri, manifestazione storica del Comune di Ponzano Veneto, da 30 anni vede sfilare e sfidarsi le storiche contrade del Comune in giochi che ricordano lavori e tradizioni svolti tra la fine del 1800 e l’inizio del 1900 dai contadini del territorio. 

Quest'anno l'evento si è organizzato in una sfida tutta social e completamente digital che vede gli atleti impegnati nei giochi del Palio restando comodamente a casa, dando sfogo all'immaginazione nel riprodurre il loro gioco preferito per battere la monotonia della quarantena tenendo compagnia e strappando un sorriso ai simpatizzanti e agli affezionati della manifestazione. L’organizzazione della 31° edizione si era infatti bruscamente interrotta a causa dell’emergenza Coronavirus. Oltre alla manifestazione principale, sono state annullate diverse attività collaterali, in particolare quelle legate alla sezione giovani del Palio che da ormai 4 anni si occupa di lanciare il weekend della manifestazione con il “venerdì palio”, serata nella quale parte dei proventi raccolti viene donata in beneficienza ad una realtà del territorio (l’anno scorso parte del ricavato è stato donato alla sezione trevigiana della Lilt e al suo progetto Giocare in Corsia). Lo svilupparsi degli eventi e l’inizio della quarantena non hanno abbattuto il nostro team di giovani, sempre pronto a coinvolgere i quasi 150 atleti del Palio e risvegliare l’interesse del pubblico nei confronti della manifestazione.

È così nato #PalioInQuarantena, una sfida tutta social e completamente digital che vede gli atleti impegnati nei giochi del Palio restando comodamente a casa e dando sfogo all’immaginazione nel riprodurre il loro gioco preferito. L'iniziativa, nata per tener compagnia e strappare un sorriso ai nostri simpatizzanti e affezionati, è stata un successo: più di 40 video ricevuti e pubblicati sui canali social ufficiali della manifestazione, 3204 like su Instagram e 1069 like su Facebook. Gli organizzatori del Palio hanno commentato l'iniziativa con queste parole: «Vogliamo condividere con tutti i telespettatori il nostro successo e lanciare un messaggio positivo, di speranza: nessuna sfida è impossibile, nessun ostacolo è insuperabile. Siamo chiamati ad agire in modo responsabile, a cambiare le nostre abitudini, a mantenere le distanze per salvaguardare la salute delle persone a noi vicine e la nostra. Nonostante le restrizioni non esistono limiti e #PalioInQuarantena è stata una della innumerevoli prove di inventiva e immaginazione che i cittadini veneti hanno dato in questo periodo».

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento