rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Motori

Al via Bonus auto e moto 2022, come ottenerlo

A chi spetta l'incentivo, a quanto ammonta, domande dal 16 maggio

Incentivi auto fino a 5000 euro per chi la compra elettrica, al via le domande dal 16 maggio 2022. Diventa operativo il bonus per l'acquisto di veicoli, auto e moto, elettrici, ibridi e a basse emissioni varato dal governo ad aprile che destina 650 milioni di euro per ciascuno degli anni 2022-2023-2024. 

Scatta da oggi, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, l'operazione 'incentivi verdi' per le auto, che sarà subito operativa - con la possibilità di stipulare i contratti presso le concessionarie - ma che obbligherà ad attendere il 25 maggio per l'attivazione della piattaforma su cui le aziende commerciali dovranno 'prenotare' la pratica per il bonus.

E' possibile dunque acquistare auto e moto meno inquinanti, (però la piattaforma per inoltrare la domanda sarà operativa dal 25 maggio), con la certezza di avere lo sconto in concessionaria a partire dal 16 maggio.

Lo sconto massimo è riservato ai futuri acquirenti di auto elettriche e delle ibride plug-in più efficienti, ovvero le auto con emissioni comprese nella fascia 0-20 g/km di CO2, pari a 5.000 euro con auto da rottamare (veicolo di proprietà da almeno 12 mesi, omologazione Euro 0-Euro 5) e a 3.000 euro senza rottamazione.

Bonus auto 2022

L'obbiettivo è rinnovare il parco automobili, diminuire l'inquinamento, ridare una boccata d'ossigeno ad un mercato in affanno, a febbraio, le immatricolazioni di vetture nuove hanno registrato l’ottavo calo consecutivo a doppia cifra. Nel solo bimestre gennaio-febbraio, il "buco", rispetto allo stesso periodo del 2021, ha sfiorato le 59 mila unità (-21%).

Tre fasce 

  • fascia 1, da 0 a 20 g/km (auto elettriche);
  • fascia 2, da 21 a 60 g/km (auto ibride plug-in);
  • fascia 3, da 61 a 135 g/km (auto alimentate a benzina, metano, gpl, mild e full hybrid).

Gli importi

  • Auto 0-20 g/km di CO2 (fino a 35 mila euro + IVA): 3 mila euro senza rottamazione - 5 mila euro con rottamazione (220 milioni di euro nel 2022)
  • Auto 21-60 g/km di CO2 (fino a 45 mila euro + IVA): 2 mila euro senza rottamazione - 4 mila euro con rottamazione (225 milioni di euro nel 2022)
  • Auto 61-135 g/km di CO2 (fino a 35 mila euro + IVA): 2 mila euro con rottamazione (170 milioni di euro nel 2022)

Gli incentivi per l’acquisto di nuovi veicoli sono concessi soltanto alle persone fisiche. Una piccola percentuale dei fondi è riservata alle società di car sharing per l’acquisto dei veicoli elettrici, ibridi, Plug-in.

I maxi-incentivi del recente passato sono un ricordo. Non si parla di cifre come i 10mila euro che si potevano ricevere nel 2021 scegliendo l’elettrico. 

Come lo scorso anno il bonus verrà erogato dalla concessionaria che deve fare domanda al Ministero dello sviluppo economico e scontare la somma a chi acquista l'auto.

E per le moto?

Sono stati previsti incentivi anche per l'acquisto di ciclomotori e motocicli elettrici e ibridi (categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7): un contributo del 30% del prezzo di acquisto fino al massimo 3 mila euro e del 40% fino a 4000 mila euro, se viene rottamata una moto in una classe da Euro 0 a 3. Per i ciclomotori e motocicli termici(categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7) è invece previsto, a fronte di uno sconto del venditore del 5%, un contributo del 40% del prezzo d'acquisto e fino a 2.500 euro con rottamazione. Questa categoria di ecobonus è finanziata con 10 milioni nel 2022, 5 milioni nel 2023 e 5 milioni nel 2024. 

  • 4 mila euro per i veicoli N1 fino a 1,5 tonnellate
  • 6 mila euro per i veicoli N1 superiori a 1,5 tonnellate e fino a 3,49 tonnellate
  • 12 mila euro per i veicoli N2 da 3,5 tonnellate fino a 7 tonnellate
  • 14 mila euro per i veicoli N2 superiori a 7 tonnellate e fino a 12 tonnellate

I requisiti per il bonus

Saranno agevolzioni più restrittive, perché spunta una nuova condizione di cui tenere obbligatoriamente conto: i beneficiari dovranno restare proprietari dell’auto acquistata con incentivo per almeno 12 mesi (il testo finale del decreto dovrà chiarire cosa accade nell'eventualità di furto della vettura oppure di rottamazione per incidente). Sarà realtà anche la stretta sul prezzo di listino (Iva esclusa) della vettura acquistabile: per le elettriche si scende da 50 a 35mila euro, per le ibride plug-in da 50 a 45mila euro, per le altre da 40 a 35mila euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via Bonus auto e moto 2022, come ottenerlo

TrevisoToday è in caricamento