← Tutte le segnalazioni

Appello degli autisti soccorritori: "Cabine di sanificazione personale per la tutela di tutti"

Egregi Signori, operatori, pazienti e parenti, l’associazione autisti soccorritori italiani, da sempre impegnata in prima linea alla tutela degli operatori e dei pazienti, sia nel soccorso sanitario extra ospedaliero e nel trasporti infermi, dove chi sta veramente male o è sofferente, ci chiede aiuto, dove migliaia di dipendenti pubblici e privati, nonché volontari di tantissime associazioni, assistano senza se e senza ma, milioni di utenti che ogni giorno ci chiedono aiuto. Il Covid-19 da più di un anno è presente nel nostro paese e con l’inasprirsi della situazione pandemica è assolutamente indispensabile cercare di salvaguardare la salute dei pazienti che accedono alle strutture sanitarie e degli operatori, preziosi e insostituibili tutti i giorni in prima linea a fronteggiare l’emergenza. Per questo motivo l’Associazione autisti soccorritori italiani (AASI) propone a tutte le strutture sanitarie pubbliche e private l’istallazione di cabine di sanificazione, uno strumento di prevenzione in grado di dare maggiore protezione e sicurezza a chi, per lavoro o malattia, è costretto a frequentare i luoghi di cura. La cabina di sanificazione ideale per persone e oggetti permette, grazie all’atomizzazione di una soluzione sanificante, di eliminare virus e batteri in pochi secondi. Posta all’ingresso della struttura sanitaria consente, inoltre, di regolare l’accesso degli utenti controllandone la temperatura e la presenza della mascherina. L’AASI, chiede a tutti gli enti pubblici e privati che si occupano della salute dei cittadini di essere sempre più attivi nelle misure di prevenzione e di igienizzare maggiormente le strutture per la sicurezza di tutti. L’AASI, è sempre in prima linea per il bene di operatori ed utenti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
TrevisoToday è in caricamento