← Tutte le segnalazioni

Altro

L'uso della mascherina aiuta a limitare la diffusione del virus?

Viale Italia, 1 · San Liberale

Con l’ultimo DPCM del 24 ottobre è stato confermato l'obbligo di indossare le mascherine sia all’aperto che in luoghi al chiuso, diversi dalle proprie abitazioni private, purché rispettando le norme indicate nello stesso decreto firmato dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. L'uso della mascherina limita davvero la diffusione del virus? Si, con l’aggiunta di appropriate misure igieniche. In questi ultimi mesi di pandemia, la mascherina fa ormai parte della nostra vita quotidiana, che come un’uniforme, ci rassicura proteggendoci da un nemico invisibile. Un’immaginaria barriera tra noi e il mondo, nascondendo le nostre emozioni interne, rese visibili dal proprio sguardo.

Vari i dispositivi di protezione individuale (DPI), a nostra scelta: come ad esempio le mascherine di comunità che hanno lo scopo principale di ridurre la circolazione del virus, senza l’uso di particolari certificazioni. Non sono dispositivi medici, usati più che altro come dei veri e proprio status symbol di alta moda, che comunque aiutano a ridurre la diffusione del virus Covid-19. Poi ci sono le mascherine chirurgiche, per intenderci quelle di uso medico, adoperate principalmente in ambiente sanitario o in relativi ambienti lavorativi, con accurata certificazione. Di ulteriore importanza, i dispositivi di protezione individuale con all’interno i filtranti FFP2 e/o FFP3. Raccomandati per la prevenzione di qualsiasi contagio. Il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, si raccomanda principalmente sull’utilizzo quotidiano della mascherina. Determinante per la prevenzione del virus. Non bisogna abbassare la guardia, sostiene Zaia, evitando il più possibile assembramenti e qualsiasi tipo di attività legate alle relazioni sociali. Usando sempre il buonsenso dove necessario.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
TrevisoToday è in caricamento