Le allergie di primavera: combattila con i cibi giusti

Un'altra primavera è ritornata e assieme a lei, le allergie. Crea il tuo scudo dall'interno, assumendo i cibi giusti

La primavera ha fatto capolino, mostrandosi in tutta la sua meraviglia. Il suo tepore dolce e luminoso, scaccia e scioglie le rigidità invernali, i fiori sbocciano prorompenti e noi con loro. Tuttavia, la primavera non è vissuta da tutti con lo stesso entusiasmo, purtroppo il polline comincia a diffondersi e per chi soffre di allergie stagionali, non è proprio il massimo.

Essere costretti a fare incetta di decongestionanti e antistaminici, gioca un ruolo peggiorativo dal punto di vista dello stato generale e di qualità di vita, inoltre gli effetti collaterali, specie per un uso a lungo termine degli stessi, non generano un quadro roseo.

Quindi, se sapessi che attraverso l’assunzione di un’alimentazione ad hoc, invece di fare scorta di farmaci in questa stagione, potresti non dover necessità di tutti questi farmaci e poter alleviare i sintomi, non li assumeresti? Direi proprio di si.

E allora, prendi nota e attivati!

Frutta fresca

La primavera e l'estate, sono il momento giusto per riempire le case di sana e meravigliosa frutta fresca, avendo a disposizione più opzioni tra cui scegliere ricche di antiossidanti e di vitamine. Gli agrumi che esplodono di vitamina C, come arance e pompelmi, combattono le istamine che causano sintomi allergici, mentre i frutti ricchi di quercetina riducono l'infiammazione, che allevia il gonfiore nei passaggi nasali. I frutti ricchi di quercetina includono mele, pere, pesche, ciliegie e uva.

Omega-3

Gli acidi grassi omega-3, dovrebbero far parte di qualsiasi dieta sana, il motivo in più è che l’aumento del consumo di omega-3 durante la stagione delle allergie, riduce l'infiammazione e aiuta a respirare più facilmente. Gli alimenti ricchi di omega-3 includono pesce, come salmone, sarde, alici e sgombro, noci e semi di zucca, fagioli borlotti e avocado.

Spezie

I cibi piccanti che mangi, aprono sempre le vie respiratorie, per via delle sostanze che contengono e che fa sprigionare loro il tipico gusto piccante: la capsaicina. Motivo in più per cui vale la pena incorporarli nella dieta in maggiore quantità, specie durante la stagione delle allergie.

Cipolle e Mele

Le cipolle, come le mele, contengono quercetina, che riduce l'infiammazione, ma contengono anche un enzima noto come sintasi del fattore lacrimale, chiunque lo conosce bene e che si mostra nel momento in cui tagli le cipolle e simpaticamente induce alla lacrimazione. D’ ora in poi, per te che sei allergico, non sarà più un fastidio questa particolare caratteristica, sapendo quanto allevierà i tuoi disturbi allergici.

Aglio e Zenzero

Aglio e zenzero, contengono entrambi sostanze chimiche presenti in natura che riducono l'infiammazione, in più l'aglio, ha capacità fluidificati i muchi, promuovendo un maggior ricircolo di aria nelle vie nasali.

Ciò che mangi è importante e avere una dispensa piena di cibi che migliorano le immunità, riducono l'infiammazione e sono ricchi di antiossidanti, può farti passare la stagione delle allergie, senza prendere una bottiglia di pillole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento