Idrostufa: come funziona e i vantaggi che offre

Il risparmio in bolletta può arrivare fino al 50%, ecco tutte le caratteristiche di queste stufe belle, efficienti, che arredano

Idrostufa a pellet: non solo calore al risparmio, ma anche bellezza estetica. Le idrostufe sono dei particolari generatori di calore a pellet che si collegano all'impianto idraulico esistente e, anziché produrre aria calda, scaldano l'acqua che circola nei termosifoni o nell'impianto a pavimento. La loro caratteristica principale è quella di poter essere installate in qualsiasi punto della casa e a differenza di quelle a pellet sono esternamente fredde al tatto, perfette quindi se in casa ci sono bambini o animali domestici. Questo perché il calore prodotto viene concentrato solo nell’acqua e non sul resto dell’impianto.

Idrostufa: cos'è

Il termine "idrostufa" può essere fuorviante dato che sembra indicare un macchinario che funziona ad acqua per produrre fuoco. Ma questo particolare tipo di stufa è molto efficiente, ed è capace di dare calore a tutta la casa. Come? Producendo calore solo internamente e non esternamente. Dunque: anche se ci avviciniamo mentre è in funzione, non è possibile scottarsi.

Come funziona

In poche parole, la stufa si collega all’impianto idraulico o al sistema a pavimento per riscaldare l’acqua che andrà a far funzionare i termosifoni. Ciò che differenzia un’idrostufa da una tradizionale stufa a pellet è proprio questo: il fatto che è collegata all’impianto idraulico dell’abitazione e in questo modo va a scaldare l’acqua che circola nei termosifoni o nell’impianto di riscaldamento a pavimento, oltre a produrre acqua calda sanitaria. Il funzionamento idrostufe è estremamente semplice: sono infatti automatiche, la programmazione viene gestita attraverso un telecomando e si possono controllare anche da remoto.

Potenza e installazione delle idrostufe

Le idrostufe servono per scaldare l’ambiente e la loro potenza si basa su due valori:

  • la potenza totale della stufa;

  • la potenza ceduta all’acqua.

La differenza tra i due valori è di circa 2-3 kW e corrisponde al calore che viene ceduto all’ambiente, più il valore è basso, più la capacità di scambio termico dell’acqua è alto.

La stufa può essere installata in ogni ambiente, se la stanza è piccola, verrà scaldata con il calore emesso naturalmente dall'apparecchio. Inoltre, quando la colleghiamo al termosifone i vecchi tubi devono essere sostituiti perché sono troppo piccoli e non assicurano la giusta circolazione dell’acqua necessaria a far funzionare il riscaldamento. In questo caso meglio collegarla al collettore idraulico così potrà raggiungere facilmente tutti i termosifoni dell’impianto di riscaldamento.

Vantaggi

Tra i diversi vantaggi di questo tipo di stufa ricordiamo che, mentre una normale stufa a pellet può riscaldare solo la stanza in cui si trova e, eventualmente quelle vicine, se si tratta di ambienti piccoli, con l’idrostufa è possibile far arrivare la stessa energia termica in tutte le stanze in cui vi sia un termosifone e l’impianto a pavimento. Inoltre, con questo particolare tipo di stufe è possibile coniugare tutti i vantaggi economici, ecologici ed energetici di una normale stufa a pellet, con quelli pratici di un impianto idraulico. Il risparmio in bolletta può arrivare fino al 50% della spesa annuale. Infine, le idrostufe sono un elemento d’arredo che può diventare il centro della stanza e dare un aspetto elegante alla casa creando un ambiente caldo e accogliente.

Prodotti online

  • Idrostufa pellet

  • Caldaia a pellet

  • Pellet

  • Collettore idraulico

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Potare le piante: come e quando per averle sane e rigogliose

  • Umidità, condensa: le cause e i rimedi

  • Come addobbare l'albero di Natale in sicurezza

  • Come utilizzare il riscaldamento e risparmiare

  • Cucina ad isola: pro e contro

Torna su
TrevisoToday è in caricamento