Come prepararsi all'inverno: i consigli per una casa calda

Dalla caldaia, agli infissi, ecco come renderla confortevole e tenere lontano il freddo

Non facciamoci cogliere impreparati, utilizziamo l’autunno per organizzare la nostra casa per l’arrivo del freddo. Così come il nostro corpo necessita di un po’ di tempo per abituarsi al calo termico, anche la nostra casa merita un graduale cambiamento. Dovremo applicare dei piccoli accorgimenti utili ad accogliere al meglio il freddo e ad renderla confortevole. Vediamo insieme come evitare la dispersione del calore.

Con l'abbassarsi delle temperature bisogna provvedere alla manutenzione della casa e a fare i controlli per risparmiare in bolletta e stare davvero caldi.

Pulizia della caldaia

La pulizia e la manutenzione della caldaia deve essere effettuata ogni anno, in questo modo siamo sicuri di avere un impianto a norma che non inquina. Questi lavori devono essere effettuati da professionisti che rilasceranno un certificato con l'avvenuto controllo.

Infissi, porte e tapparelle

Per mettere al sicuro la casa dal freddo gli infissi hanno un ruolo centrale, soprattutto se le case sono datate. Se abbiamo intenzione di effettuare una ristrutturazione possiamo sostituirli, altrimenti un compromesso è quello di applicare nuove guarnizioni isolanti.

Anche porte e persiane devono essere ben chiuse e rinnovare le guarnizioni se usurate. Inoltre, la sera o quando fuori è cattivo tempo, per evitare che ci sia un'inutile dispersione di calore interno, meglio chiudere le tapparelle.

Avere una casa isolata termicamente è importante anche per risparmiare in bolletta e limitare l’inquinamento. Nelle zone particolarmente fredde si potrebbero usare i doppi vetri. Questi oltre ad assicurare un risparmio del 20-25% sulle spese di riscaldamento, sono incentivati da sgravi fiscali. 

Isolamento termico delle pareti

Villette o case singole hanno bisogno di avere pareti isolate, la scelta migliore se si vuole una casa green sono i pannelli in fibra di legno. Realizzati con scarti di legname sono biodegradabili, ecosostenibili e non sono stati trattati con agenti chimici.

Oltre al legno una valida alternativa è il sughero, estremamente resistente è anche ecologico. Inoltre, il materiale è traspirante quindi evita il rischio della formazione di condensa e muffa.

Sempre nell’ottica di una casa ecosostenibile, è possibile utilizzare la fibra di canapa. Il materiale isola termicamente e acusticamente riducendo le emissioni di sostanze nocive.

Domotica

La domotica ha reso la casa sempre più smart e i termostati sono il risultato migliore perchè ci aiutano ad ottimizzare i consumi.

I dispositivi dotati di collegamento Wifi monitorano la temperatura raggiunta in casa tramite l’apposita app. In questo modo è possibile controllarla con lo smartphone anche quando siamo fuori casa e vogliamo avere un ambiente ben riscaldato al nostro ritorno.

I pavimenti vanno sempre coperti

Il calore in casa tende a disperdersi facilmente e tra le cause ci sono anche i pavimenti soprattutto se non sono ben isolati. Per questo una soluzione semplice e di design è quella di utilizzare i tappeti, arrederanno casa, conserveranno il calore e permetteranno di avere i piedi sempre caldi.

Prodotti online

Sughero isolante

Pannello termoisolante

Termostato Wifi

Tappeto a pelo lungo

Guarnizione finestra

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Albero di Natale 2020: le tendenze, i colori di moda

  • Potare le piante: come e quando per averle sane e rigogliose

  • Come addobbare l'albero di Natale in sicurezza

  • Natale 2020: le più belle decorazioni per la casa

  • Cucina ad isola: pro e contro

  • Inquinamento in casa: consigli e rimedi per ridurlo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento