rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024

Will, ex calciatore a Sanremo: «Per amore sono stato stupido, oggi lo racconto in musica»

Trevigiano di Farra di Soligo, l'artista 24enne, vanta già 100 milioni di stream e arriva da Sanremo Giovani: mercoledì sera ha aperto la seconda serata del Festival. Il suo nuovo album Manchester è in uscita il 10 febbraio prossimo

Ha iniziato a guardare Sanremo nell'anno in cui ha vinto Mahmmod, «Quando è arrivato il mondo urban», ovvero nel 2018 che ha visto trionfare "Soldi". Ed ora sul palco dell'Ariston, con lo stesso stile urban pop debutta lui, Will, 24 anni (al secolo William Busetti, originario di Farra di Soligo) e autore di "Stupido", brano che lo traghetta in gara tra i Big dopo la competizione di Sanremo Giovani. Ieri sera, mercoledì 8 febbraio, ha aperto la seconda serata del Festival, dando il cinque a Gianni Morandi.

"Mi spaventa qualsiasi cosa, ma mi prendo l'ansia e me la snocciolo per bene» racconta il giovane artista trevigiano, ex calciatore nelle giovanili del Chievo Verona, che ha scoperto la passione per la musica durante il lockdown. Da allora sono arrivati cento milioni di stream, coi brani "Estate" già certificato disco di platino, "Anno Luce", "Domani che fai?" "Capolavoro", "Chi sono veramente", "Più forte di me". Il futuro si chiama invece "Manchester", album in uscita il 10 febbraio. I modelli? «Da Harry Style ai Doors» dice tradendo le sue origini (per metà) britanniche. Ed intanto al festival racconta in musica di quando l'amore l'ha reso stupido. 

(Riprese e montaggio Alberto Pezzella)

Il video dell'esibizione da Rainews.it

Video popolari

Will, ex calciatore a Sanremo: «Per amore sono stato stupido, oggi lo racconto in musica»

TrevisoToday è in caricamento