rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022

Stanze protette contro la violenza sulle donne in arrivo a Mogliano Veneto e Montebelluna

Il comandante provinciale, Gianfilippo Magro: «Il mio pensiero alle donne che difendono ogni giorno la legalità e il rispetto delle regole per la convivenza civile». La polizia prosegue intanto nella campagna "Questo non è amore": oggi un uomo è stato ammonito dal Questore

Il comandante provinciale dei carabinieri di Treviso, colonnello Gianfilippo Magro, ha voluto dedicare un messaggio alle donne che sempre più numerose sono parte integrante dell'Arma della Marca: ben cinque nell'organico del solo comando provinciale di via Cornarotta. «Il mio pensiero -ha spiegato Magro- va oggi alle donne in uniforme che prestano servizio presso i Comandi dell'Arma nella Marca trevigiana e che difendono ogni giorno la Legalità e il rispetto delle regole per la convivenza civile».

In questa giornata speciale, il comandante ha ricordato le iniziative intraprese dall'Arma trevigiana a sostegno delle donne, in particolare le "stanze protette" gia' allestite e operative presso i Comandi di Treviso, Conegliano Vittorio Veneto e Oderzo e quelle in fase di realizzazione a Mogliano Veneto e Montebelluna: sono luoghi dove donne e uomini in divisa danno ascolto e protezione a donne e minori vittime di maltrattamenti e abusi.

8 marzo, ammonimento del Questore per uno stalker

Continua intanto la campagna di sensibilizzazione “Questo non è amore” promossa dalla Polizia di Stato, iniziata sei anni fa per prevenire e contrastare il fenomeno della violenza sulle donne e violenza di genere. Questa mattina, dalle ore 8 alle 14, personale della Questura ha presenziato con il “ Camper-Ufficio Mobile” in piazza dei Signori per un incontro con la cittadinanza. L’iniziativa vuole agevolare e favorire un contatto diretto con le potenziali vittime e offrire il supporto di una squadra composta da operatori specializzati della Questura di Treviso. Oggi l’obiettivo della Polizia di Stato è stato favorire i momenti d’incontro volti a rompere l’isolamento e il dolore delle vittime di violenza di genere, offrendo il supporto di un’équipe di operatori specializzati della Divisione Anticrimine, della Squadra Volanti, della Squadra Mobile. L’impegno da parte della Polizia di Stato nella prevenzione e contrasto del fenomeno della violenza sulle donne è continuativo e costante; questa mattina il Questore ha emesso un ulteriore provvedimento di ammonimento a tutela di una donna della provincia di Treviso vittima di stalking. Continua da parte della Questura di Treviso la campagna di sensibilizzazione anche con incontri nelle scuole.

Video popolari

Stanze protette contro la violenza sulle donne in arrivo a Mogliano Veneto e Montebelluna

TrevisoToday è in caricamento