Venerdì, 24 Settembre 2021
Aziende

La grappa amica della mostra del cinema

La Distilleria Castagner di Vazzola ha scelto, ancora una volta la Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia per promuovere il Made in Italy italiano di cui Cinema e Distillazione sono ambasciatori nel mondo

Un segno di supporto alla manifestazione che, più di ogni altra, celebra l’arte del “saper fare” italiano. È questo il senso della presenza alla 78ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia della Distilleria Castagner che, come ormai consuetudine, non è voluta mancare alla manifestazione. Un appuntamento, quello con Venezia 78, al quale il Mastro Distillatore Roberto Castagner ha voluto fossero presenti anche una trentina di amici, clienti e collaboratori appassionati della settima arte e del più iconico distillato italiano: la Grappa. Lo scorso 9 settembre, infatti, Roberto Castagner e i suoi ospiti, tra cui numerose personalità della cultura, della politica e dell’imprenditoria veneta, hanno partecipato alla manifestazione assistendo alla proiezione del film “America Latina” dei fratelli D’Innocenzo e interpretato da Elio Germano, concludendo la serata con una cena di gala nella bellissima location di Terrazza Biennale. Un momento di festa divenuto occasione, per il Mastro Distillatore trevigiano, per festeggiare il Made in Italy italiano di cui Cinema e Distillazione sono ambasciatori nel mondo. Un inno all’italianità molto apprezzato dal Direttore della Mostra Alberto Barbera che ha voluto personalmente ringraziare Roberto Castagner per il suo impegno nel sostenere la cultura cinematografica italiana. Dopo la proiezione, la cena di gala è stata curata dal rinomato chef Tino Vettorello che da anni delizia con i suoi piatti i prestigiosi ospiti internazionali del Lido; al termine della cena, una selezione di distillati Castagner ha concluso in grande stile una perfetta serata di fine estate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La grappa amica della mostra del cinema

TrevisoToday è in caricamento