Come evitare le code al supermercato? Controllando in anticipo l'affluenza

Ci pensa Iperlando mettendo online i dati dei vari punti vendita. Un servizio utile e prezioso con lo scopo di tutelare la salute di tutti ed evitare inutili code ai supermercati

Code all'esterno di un supermercato di Treviso

Un servizio utile, ma soprattutto un modo per evitare gli assembramenti al supermercato. È per questo che Iperlando ha pensato bene di mettere i dati di affluenza online, così da scegliere in anticipo quando recarsi al punto vendita.

La comunicazione

La nota dell’azienda è chiara: «Gentili clienti, il periodo che stiamo vivendo è di gravità eccezionale. Noi continuiamo ad essere, come sempre, a vostra disposizione ma riteniamo di fondamentale importanza tutelare la salute di tutti. Per questo motivo abbiamo creato una pagina, che viene aggiornata ogni 30 minuti, che permette ad ogni utente di verificare se ci sono code nel punto vendita scelto per fare la spesa. In questo modo vogliamo evitare inutili assembramenti che potrebbero rappresentare un pericolo, oltre ad un’inutile perdita di tempo. Da mercoledì 25 marzo avete dunque la possibilità di controllare in tempo reale quante persone sono presenti al supermercato, e scegliere gli orari più adatti – di solito la fascia pomeridiana - in modo da diluire la presenza. Il momento è difficile per tutti ma insieme lo supereremo. In questo modo vogliamo evitare assembramenti».

Come controllare l'affluenza?

Per controllare l'affluenza vi basterà collegarvi al sito https://sites.google.com/iperlando.it/afflussoclienti e scegliere il punto vendita da visionare. In provincia di Treviso il servizio è disponibile nei seguenti punti vendita:

- TREVISO
- PREGANZIOL
- SUSEGANA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento, grandine e alberi caduti: il maltempo flagella la Marca

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Malore al risveglio, il sorriso di Alessandra si spegne a 44 anni

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Geox, cooperativa Venere in liquidazione: «Tutelare contratti e posti di lavoro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento