rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Salute

Al via il Bonus psicologo: chi può richiederlo e come fare domanda

A partire dal 25 luglio, verrà assegnato in base all'ordine di arrivo

Dal Governo arriva l’incentivo per combattere lo stress, l’ansia e la depressione a seguito degli anni di pandemia che hanno afflitto il nostro Paese, un fondo che ammonta a 10 milioni di euro: l’Inps accetterà le domande fino a esaurimento della dotazione.

Il voucher è di massimo 600 euro a persona, è destinato a tutti i cittadini italiani che manifestano un disagio psicologico.

Il primo passo per usufruire del bonus è rivolgersi al proprio medico di famiglia che dovrà poi prescrivere gli incontri con uno psicologo al proprio paziente. Per usufruire del bonus non è previsto alcun limite di età e può essere richiesto da tutti, purché si abbia un Isee più basso di 50mila euro. 

Bonus psicologo 2022

Il bonus psicologo è destinato  a chiunque soffra di un disagio psicologico o problemi di salute mentale, anche in riferimento agli strascichi del periodo pandemico e alla crisi economica. A quanto ammonta il bonus psicologo?

  • 600 euro per chi ha Isee inferiore a 15mila euro
  • 400 euro con Isee fra 15 e 30mila euro
  • 200 euro con Isee fra 30 e 50mila euro.

Il sostegno, oltre a dipendere dalla fascia di reddito, potrà comunque essere di massimo 600 euro all’anno. Con Isee inferiore a 15mila euro si avrà il bonus fino a 50 euro a seduta, per un massimo di 600 euro; con Isee tra 15mila e 30mila euro il bonus sarà fino a 50 euro per ciascuna seduta, per un importo massimo di 400 euro per ogni beneficiario; con Isee superiore a 30mila euro e non superiore a 50mila euro il bonus sarà fino a 50 euro per ciascuna seduta, per un importo massimo di 200 euro.

Come fare domanda per il bonus psicologo

A partire da lunedì 25 luglio 2022 è possibile presentare direttamente sul sito dell’Inps la domanda per il bonus psicologo.

L'assegnazione avverrà sulla base dell’ordine di arrivo. L’Inps una volta ottenute le domande e concluso il termine per avanzare le richieste, stilerà una graduatoria su base regionale. Le domande saranno accolte fino a esaurimento fondi, dando priorità a chi ha reddito più basso.

Verranno poi pubblicate delle graduatorie e il bonus dovrà essere utilizzato entro 180 giorni dalla data di accoglimento della domanda. Se ottenuto, il contributo, che viene ricevuto sotto forma di codice da comunicare al professionista, potrà poi essere utilizzato con specialisti regolarmente iscritti nell’elenco degli psicoterapeuti, nell’ambito dell’albo degli psicologi e che abbiano aderito all'iniziativa. Un elenco degli psicologi disponibili ad accettare il bonus sarà pubblicato dal Consiglio nazionale dell’ordine degli psicologi, oltre che in una sezione apposita sul sito dell'Inps.

  • per «beneficiario» ogni persona in condizione di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica, a causa del Covid e della conseguente crisi socioeconomica;
  • per «richiedente» il soggetto, non sempre coincidente con il beneficiario, che presenta la richiesta di accesso al beneficio;
  • per «professionista» lo specialista psicoterapeuti che ha aderito all'iniziativa;
  • per «codice univoco» il codice alfanumerico di 12 caratteri, associato al beneficiario, e che rappresenta il valore del beneficio attribuito a scalare;
  • per «seduta» s'intende la seduta di psicoterapia.

E' un bonus una-tantum, non lo si può richiedere due volte. Oltre all'Isee sotto i 50mila euro è necessaria la residenza in Italia. Per la domanda serve ancora un po' di pazienza: si parte il 25 luglio 2022, esclusivamente in via telematica tramite servizio "Contributo sessioni psicoterapia" con una delle seguenti modalità:

  • Portale web, con servizio online sul sito Inps accessibile tramite SPID di livello 2 o superiore, oppure tramite carta identità elettronica (Cie) o carta nazionale dei servizi (Cns);
  • Contact Center Integrato, contattando il numero verde 803.164 (gratuito dal fisso) o il numero 06 164.164 (da cellulare, a pagamento).

L’Inps verificherà il possesso dei requisiti per l’accesso al contributo in oggetto sulla base delle informazioni disponibili nei propri archivi e di quelle reperibili attraverso il collegamento alle banche dati di altre amministrazioni pubbliche. "Al termine del periodo stabilito - continua ancora l’Inps - per la presentazione delle domande saranno stilate le graduatorie per l'assegnazione del beneficio.

Il commento di Luca Pezzullo, presidente dell’Ordine delle Psicologi e Psicologhe del Veneto

 «La notizia della firma del Decreto era molto attesa anche per il valore simbolico di attenzione delle Istituzioni verso quella che è stata la fatica psicologica che tutti noi, come cittadinanza, abbiamo fisiologicamente vissuto in questi due anni impegnativi di pandemia. I bambini, le famiglie, le istituzioni e la società civile si sono tutte dovute confrontare ed adattare ad una situazione straordinaria.

Il Bonus Psicologo è un primo passo in questa direzione perché rappresenta un chiaro impegno politico, ma è soltanto un primo passo in quanto le risorse investite andranno a coprire circa 16.000 persone in Italia, e quindi in Veneto verosimilmente solo circa 1500-1600 famiglie potranno ricevere il Bonus. Proprio per la disparità tra le risorse disponibili e i gravi bisogni che la nostra  categoria sta riscontrando in quest’ultimo periodo in tutta la società civile, ci attendiamo una forte richiesta del Bonus.

Ricordiamo che nel periodo della pandemia è aumentato anche in Veneto in maniera significativa il numero di  persone che si sono rivolte allo psicologo, sia nel servizio pubblico che privato. Ma storicamente in Italia abbiamo un numero bassissimo di Psicologi nel Servizio Sanitario: in media, 5 professionisti ogni 100.000 abitanti, rispetto ad una media europea che è il quadruplo, ovvero 20 psicologi ogni 100.000 abitanti.»

4 cose da sapere prima di iniziare un percorso psicologico

1. Dedica la giusta attenzione alla scelta del terapeuta

2. Consideralo un impegno sul medio periodo, come la palestra!

3. Coinvolgi chi ti sta più vicino: familiari, partner o amici fidati 

4. Datti degli obiettivi e monitora i progressi

Spiega Silvia Wang, fondatrice di Serenis.it per evitare “la “corsa al Bonus” è necessario affiancare all’incentivo economico anche un’adeguata consapevolezza di sè.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il Bonus psicologo: chi può richiederlo e come fare domanda

TrevisoToday è in caricamento